L’accordo

La sicurezza del lavoratore al centro del protocollo siglato tra Camera di Commercio Cosenza e Inail

VIDEO | Il direttore provinciale dell'Istituto Alessandra Baffa Trasci spiega: «I punti salienti dell’accordo riguardano la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali»

di Alessia Principe
28 ottobre 2021
23:27

Tutela dei lavoratori e delle imprese, questo il fine del Protocollo d’intesa siglato questa mattina a Cosenza nella sede della camera di Commercio Bruzia. Seduti allo stesso tavolo il presidente Klaus Algieri e il direttore provinciale Inail Alessandra Baffa Trasci che hanno messo nero su bianco una collaborazione che si tradurrà nell’apertura di un tavolo tecnico atto a predisporre tutte le misure più consone per la tutela della salute del lavoratore e la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro.

L'accordo a tutela di lavoratori e imprese

«È un accordo importante – ha spiegato ai nostri microfoni il presidente Algieri – che mette a confronto tre realtà: la nostra, quella dell’Inail e dell’Inps. Tutti remiamo nella stessa direzione per assicurare ai lavoratori che si muovono all’interno delle aziende, la massima sicurezza. È un’intesa che ci fa ben sperare per il futuro».


Soddisfatta anche l’Inail provinciale, rappresentata dal direttore Baffa Trasci. «Oggi abbiamo avuto una grande occasione e l’abbiamo colta – spiega -. I punti salienti dell’accordo riguardano la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali per quanto riguarda la realtà che va dalle piccole alle grandi imprese.

Speriamo che questo protocollo porti a risultati positivi. È chiaro che se i presidenti delle altre Camere di Commercio calabresi vorranno sottoscrivere questo protocollo ci troveranno disponibili. In questo delicato momento di crisi intervenire sugli aspetti della sicurezza è molto importante».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top