Sciolto il comune di Grotteria, arriva il commissario

Il provvedimento emesso a causa della mancata approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2017. Nominato un commissario straordinario

5 settembre 2018
10:06
Grotteria
Grotteria

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, su proposta della Prefettura di Reggio Calabria, ha sciolto il consiglio Comunale di Grotteria. Il provvedimento si è reso necessario a causa della mancata approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2017 entro i termini previsti dalla legge in materia.

 


Il Capo dello Stato ha già nominato un commissario straordinario, che traghetterà l’ente fino alle prossime elezioni. Si tratta di Pietro Maldonato, funzionario economico finanziario in servizio alla Prefettura di Reggio Calabria. Il 28 agosto è stato decretato lo scioglimento del Consiglio comunale di Grotteria, composto dal sindaco e dodici consiglieri, per non aver provveduto, nei termini prescritti dalle norme vigenti, al fondamentale adempimento dell'approvazione del rendiconto di gestione per l'esercizio finanziario 2017.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top