Il giovane truffatore calabrese incubo degli hotel di lusso: se la gode e scappa via

È di Catanzaro, ha 21 anni e si finge un ricco imprenditore. Soggiorna nelle suite più costose poi con una scusa fa perdere le sue tracce. Conti non pagati per decine di migliaia di euro

397
di Redazione
21 aprile 2018
19:58

Soggiorna in hotel di lusso del nord Italia, si rilassa in costosissime Spa, beve, mangia e dorme in suite principesche. Poi, al momento di pagare, taglia la corda e sparisce. Il truffatore seriale è un giovane catanzarese di 21 anni, di cui non è stato diffuso il nome, che ha lasciato conti in sospeso per migliaia di euro in tre alberghi di Milano e in uno della Val d’Aosta.

 

A darne notizia è il Corriere.it, che ha raccolto anche la testimonianza del suo avvocato, che però ha preferito poi rimettere il mandato.
Per portare a segno i suoi colpi, si presenta elegantissimo e si spaccia per un imprenditore di successo, arrivando a bordo di un’auto nera. Entra in hotel con fare sicuro e non desta sospetti nel personale alla reception che, ovviamente, asseconda tutte le sue costose richieste. Poi si gode la vacanza, come è successo in uno dei più prestigiosi e costosi hotel di Milano, Al Mandarin. Centro benessere, massaggi, pranzi, cene e servizio in camera. Conto finale: 6 mila euro per due notti. Una sola notte, invece, ha trascorso all’Hotel dei Cavalieri di piazza Missori, sempre a Milano. Stesso copione a Cogne, in val d’Aosta, dove per quattro giorni di soggiorno ha lasciato un conto in sospeso di 3 mila euro.

 

Anche la fuga segue un canovaccio preciso: mentre tranquillizza il personale dell’hotel dicendo di voler pagare il conto e andare via, con una scusa fa perdere le sue tracce. «Accompagno la mia ragazza alla fermata del pullman e torno», ha detto l’ultima volta. In un’altra occasione ha simulato il furto del portafogli. In ogni caso il risultato è identico. Una sgommata e via verso nuovi hotel stellatissimi.
A Milano - si legge sempre sul Corriere.it - è stato aperto un procedimento penale, ma l’avvocato a cui il giovane si era affidato ha rinunciato all’incarico dopo che si è accorto di avere a che fare con un truffatore seriale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio