Percettori di mobilità, arrivano i primi pagamenti. La Roccisano: 'Salderemo anche il 2014'

L'assessore al Lavoro della regione Calabria, Federica Roccisano, annuncia il pagamento dei percettori di mobilità. Si tratta di domande relative al 2013. Ora l'accelerazione per saldare anche il 2014.

23 dicembre 2015
17:15

L'assessore regionale al Lavoro Federica Roccisano informa che oggi è stato possibile intervenire, sul pagamento di un’altra parte di percettori di ammortizzatori sociali in deroga.


"Grazie ad un residuo, proveniente dall’ultima rimodulazione dei fondi PAC, è stato possibile sbloccare risorse che riguarderanno circa 1400 lavoratori. Si tratta di coloro che hanno presentato richiesta nell’anno 2013 ma, per cause e problemi di natura tecnica tra INPS e Regione, si sono visti istruire la pratica solo dopo il 30 Giugno 2014. Perciò, gli uffici si sono attivati per inviare nei prossimi giorni il decreto all’INPS e poter liquidare già a gennaio le circa 1400 pratiche: i lavoratori grazie a questo decreto percepiranno ciò che a loro compete relativo all’anno 2013".


“Un risultato importante, – afferma l’assessore Roccisano – ottenuto soprattutto grazie alla tenacia ed alla costante collaborazione del Presidente della giunta Mario Oliverio, che ci riempie di soddisfazione; in quanto questo ulteriore intervento, permette di sanare l’ennesima situazione incresciosa per i lavoratori che aspettavano da tempo tale regolarizzazione, si procederà alla firma dei decreti e all'erogazione delle mensilità arretrate per i tutti i lavoratori aventi diritto. Finisce così una brutta pagina che ha costretto chi aveva perso il lavoro nel 2013 a non avere per mesi il sussidio previsto. Consapevoli del disagio che tutt’ora colpisce questa categoria di lavoratori, abbiamo messo in campo negli ultimi mesi tutte le forze per poter chiudere la situazione del 2013, andare avanti con il 2014 e saldare il dovuto a chi, tra loro, ha anche svolto le politiche attive nei comuni. Siamo andati avanti anche con la programmazione della chiusura del 2014, perché di una cosa siamo certi: occorre chiudere questa situazione di ritardi che dal 2013 ha colpito una fetta importante di popolazione calabrese e che finalmente con il Governo regionale del presidente Oliverio ha visto realizzarsi interventi concreti."

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio