76esimo giorno di guerra

Ucraina, forti esplosioni a Odessa. Incontro tra Draghi e Biden oggi alla Casa Bianca - LIVE

Nella giornata di ieri le truppe russe avevano lanciato un raid missilistico durante la visita in città del presidente del Consiglio europeo Charles Michel. Il presidente Usa e il premier italiano parleranno di come continuare a imporre sanzioni su Putin e la Russia

60
di Redazione
10 maggio 2022
07:18
Foto Ansa
Foto Ansa

Le autorità ucraine hanno reso noto che c'è stato un attacco missilistico nella serata di lunedì su Odessa. Lo riporta la Bbc precisando che dal centro della città si sono sentite tre forti esplosioni. La prima è stata abbastanza forte da scuotere i finestrini e far scattare gli allarmi delle auto vicine. La Russia ha colpito la città ucraina di Odessa con tre missili Kinzhal lanciati da un aereo russo Tu-22. Lo scrive l'agenzia ucraina Ukrinform, precisando che i missili hanno ferito due persone e distrutto cinque edifici di infrastrutture turistiche. Lo ha reso noto il servizio stampa del consiglio comunale di Odessa su Telegram. Nella giornata di ieri le truppe russe avevano lanciato un raid missilistico nella città durante la visita in città del presidente del Consiglio europeo Charles Michel e del primo ministro ucraino Denys Shmyhal.

Il presidente americano Joe Biden e il premier Mario Draghi «parleranno di come continuare a imporre sanzioni su Putin e la Russia e di come continuare ad aiutare gli ucraini». Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, in un briefing con la stampa a proposito dell'arrivo oggi del premier italiano. I due leader «parleranno anche della cooperazione bilaterale in vari ambiti», ha ribadito.


10 maggio

20.10 - Arriveranno domani in Italia 63 orfani ucraini

Un gruppo di 63 orfani ospitati negli istituti ucraini giunti oggi in Polonia sarà evacuato domani in Italia. Il volo di evacuazione, che partirà da Cracovia alla volta di Trapani, è stato organizzato grazie al lavoro della Comunità Papa Giovanni XXIII, con l'assistenza del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e della rete diplomatica italiana in Ucraina e Polonia. Lo fa sapere la Farnesina. «Questa evacuazione umanitaria conferma l'impegno dell'Italia nell'assistenza ai civili colpiti dal conflitto in Ucraina», ha dichiarato il ministro Luigi Di Maio.

18.20 - Usa: «La Russia potrebbe provare a intercettare le armi per Kiev»

La Russia potrebbe tentare di intercettare le armi inviate in Ucraina "nelle prossime settimane". È l'avvertimento della direttrice dell'intelligence nazionale americana, Avril Haines, in un'audizione alla commissione Difesa del senato. Haines ha anche messo in guardia su una possibile "vendetta" di Mosca contro le sanzioni. 

17.23 - Quarto attacco missilistico russo su estuario Dnestr

I russi hanno lanciato il quarto attacco missilistico sul ponte attraverso l'estuario del Dnestr in Ucraina. Lo rende noto il consiglio comunale di Odessa citando il comando operativo sud. scrive Ukrinform.«Un missile da crociera ha colpito di nuovo la regione di Odessa. Il nemico continua ad attaccare il ponte già danneggiato sull'estuario del Dnestr», si legge nella nota. Le truppe russe hanno lanciato il terzo attacco missilistico sul ponte sull'estuario del Dnestr il 2 maggio scorso. In precedenza, gli attacchi missilistici del nemico avevano colpito il ponte il 26 e 27 april

16.01 - Studenti ucraini accolti nelle scuole italiane: i dati

Dal 24 febbraio a oggi, le studentesse e gli studenti ucraini accolti sono 22.788, di cui 5.060 nella scuola dell'infanzia, 10.399 nella elementare, 5.226nella media e 2.103 nella superiore. Il report contiene anche informazioni sulla distribuzione territoriale: il 21% è concentrato in Lombardia, il 12% in Emilia-Romagna e l'11% in Campania. Lo rende noto il ministero dell'Istruzione.

15.15 - Sui treni frigo migliaia i corpi di soldati russi

«Mentre la Russia sfila sulla Piazza Rossa, migliaia di suoi soldati morti sono ammucchiati in sacchi su treni frigorifero». Lo scrive su Twitter Anton Gerashchenko, consigliere del ministro degli Interni ucraino, citando il servizio di Al Jazeera English. «I russi si rifiutano di prenderli, così l'Ucraina potrebbe anche doverli seppellire a spese proprie», aggiunge.

15.00 - Telefonata Macron-Xi

Il presidente cinese, Xi Jinping, e il presidente francese, Emmanuel Macron, si dicono d'accordo che tutte le parti interessate sostengano Russia e Ucraina per ristabilire la pace attraverso i negoziati. E' quanto emerge da un colloquio telefonico avvenuto oggi tra i due leader, citato dall'emittente televisiva statale China Central Television. "Dobbiamo essere particolarmente vigili contro la formazione di scontri tra blocchi, che rappresenteranno una minaccia piu' grande e duratura per la sicurezza e la stabilita' globali", ha aggiunto Xi.

14.45 - Onu: oltre 8 mln di sfollati interni

In Ucraina al 3 maggio risultano oltre 8 milioni di sfollati interni. Lo sostengono le Nazioni Unite.

14.10 - La Grecia riapre l'ambasciata a Kiev

La Grecia ha annunciato la riapertura della sua ambasciata a Kiev. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri ellenico. A dirigerla sarà Manolis Androulakis, che fino a poche settimane fa era Console Generale di Grecia a Mariupol.

9.34 -  I corpi di 44 civili sono stati trovati sotto le macerie di un palazzo nella regione di Kharkiv

I corpi di 44 civili sono stati trovati sotto le macerie di un palazzo a Izyum, nella regione di Kharkiv, nell'ovest dell'Ucraina. Lo fa sapere il capo dell'amministrazione militare regionale di Kharkiv, Oleg Sinegubov, su Telegram, secondo quanto riporta l'agenzia ucraina Unian. «Nella città di Izyum temporaneamente occupata, dalle macerie di un edificio di cinque piani distrutto dagli occupanti nella prima decade di marzo, sono stati trovati i corpi di 44 civili. Questo è un altro orribile crimine di guerra degli occupanti russi contro i civili», ha detto.

8.51Tre missili ipersonici della Russia sono stati sparati su un hotel nella zona di Odessa

Tre missili Kinzhal - i nuovi missili ipersonici della Russia - sono stati sparati ieri sera da un aereo su un hotel nella zona di Odessa, colpito anche un centro commerciale con altri sette missili. Lo ha reso noto Sergey Bratchuk, portavoce dell'amministrazione militare regionale di Odessa citato dalla Cnn che ha geolocalizzato e verificato l'autenticità di due video che circolano sui social e mostrano danni significativi alla struttura turistica di Zatoka. Le unità russe hanno attaccato ieri la città usando sottomarini, navi e aerei. La Cnn afferma che non è chiaro perché sia stato colpito l'albergo e chi o cosa potesse ospitare.

8.37 - Onu conferma morte di almeno 3.381 civili

L'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha confermato la morte di 3.381 civili e il ferimento di 3.680 nella guerra su vasta scala della Russia contro l'Ucraina iniziata lo scorso 24 febbraio.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top