VIDEO CONSIGLIATI

Il commentoLa “magnifica” pastetta dell’Università: mi manda Picone
di Antonella Grippo
444 condivisioni

Al di là della materia investigativa stricto sensu, la storia - di suo - non è inedita. Certo, non tutti i raccomandati sono scarsi e degni dello stigma sgarbiano di "capra". Tuttavia, se hai bisogno di "amorevole" patrocinio, non devi somigliare propriamente a una cima (ASCOLTA L'AUDIO)

Il senso perdutoSupercazzole e politica (o delle parole “sparlate”)
di Antonella Grippo
173 condivisioni

Frasi fatte e luoghi comuni guidano la dialettica inconcludente dei nostri politici. Da “democrazia partecipata” (ne esiste forse un’altra?) a “opposizione costruttiva” (cioè non romperemo le scatole) è tutto un florilegio di nonsense verbale

Margaret Thatcher
di Antonella Grippo
259 condivisioni

Le donne “piccole mammiferaie” che rinnegherebbero sempre e comunque la guerra è l’ennesima panzana di genere che le descrive eticamente illibate. La Storia racconta altro: da Hillary Clinton a Margaret Thatcher, da Golda Meir a Indira Gandhi, passando per Caterina II di Russia e Caterina de' Medici

Il premier Draghi
di Antonella Grippo
387 condivisioni

Non a caso l’Italia è stata esclusa dai vertici internazionali per una soluzione negoziata del conflitto in Ucraina. Il paradosso è che, nonostante le credenziali di Draghi (o forse proprio a causa di queste), il Paese è senza autentica leadership politica. Platone lo aveva previsto

La provocazioneL’8 Marzo è una mimosa ammosciata. Liberiamocene!
di Antonella Grippo
481 condivisioni

Molliamola questa inutile paratella per sufragette da ringhiera. Ci siamo lasciate progressivamente irretire dalla tentazione del "carrierismo" e abbiamo  assecondato il registro, tutto maschile, della competizione brutale. Ma non dovevamo portare l'attacco al Cielo del Capitale testoteronico?

Una donna ucraina tra le macerie - foto ansa
di Antonella Grippo
221 condivisioni

Quanto sta accadendo in Ucraina entra in diretta nelle nostre case confondendosi grottescamente con la nostra routine quotidiana. Dispone di soldati simbolici sempre attenti, di guarnigioni che presidiano le nostre insonnie e animano i nostri incubi

Putin
di Antonella Grippo
299 condivisioni

Lungo lo schermo dell'immaginario scorrono i demoni danzanti di Putin, in ritorno dagli abissi delle anime contuse e scoscese di Dostoevskij. Mentre va in scena la fragorosa solitudine di un uomo, che non riesce ad espatriare dal ventre tiranno dei suoi spettri

Il pool di Mani pulite, foto Adnk
di Antonella Grippo
178 condivisioni

Le intercettazioni che afferiscono alle “gesta” di Palamara & company sono un boccone amaro da deglutire per gli idolatri del potere giudiziario. Dal canto mio rivendico la faziosità più ardita: un sano, sanissimo pregiudizio circa le virtù dei magistrati (ASCOLTA L'AUDIO)

L’Assenza violataIl Papa, Fazio e il Padreterno
di Antonella Grippo
237 condivisioni

«Dio resta l'unico Essere che, per regnare, non ha bisogno di esistere» diceva Baudelaire in tempi molto sospetti. Insomma, se non te la tiri un filino e mi ti umanizzi, farai pure audience ma rischi di esistere, così come l’umano, il troppo Umano Bergoglio