Dall'edilizia all'apicoltura: grazie a LaC Storie il sogno di una nuova vita

VIDEO | Fino a pochi anni era un operaio edile ma insoddisfatto del suo lavoro. Una puntata del format del nostro newtwork ha contribuito a dare la svolta alla sua vita

772
di Saverio Caracciolo
25 aprile 2021
15:53

Dalla cazzuola alle cassette in legno; dall’edilizia all’apicoltura. Vincenzo Pisano, di Arena, centro delle Serre Vibonesi, ha realizzato il suo sogno: adattare i ritmi della sua vita a quelli della natura. Fino a pochi anni fa era un operaio edile. Ma insoddisfatto. È stato proprio grazie al nostro Network che ha trovato il coraggio di cambiare vita.

Una sera, navigando sulla rete, attraverso il canale social di LaC, si è imbattuto nella puntata intitolata “Sulle ali delle api”, mandata in onda per il format LaC Storie. È stata una illuminazione: la storia, narrata per immagini, di Andrea Rullo, un giovane di Mongiana rientrato in Calabria da Torino per intraprendere l’attività di apicoltore, gli ha fornito la spinta necessaria a tagliare il cordone ombelicale della sua precedente vita. Vincenzo Pisano ha infatti abbandonato il suo lavoro dall’oggi al domani, iniziando a studiare i segreti dell’apicoltura. Si è anche spinto oltre, recandosi a trovare il protagonista della puntata. E Andrea Rullo non gli ha negato il suo sostegno, fornendogli consigli e aiutandolo nel percorso di avviamento dell’attività.


Oggi Vincenzo ha un laboratorio con numerose attrezzature realizzate da sé e adattate alle esigenze produttive. E non è solo, perché – tiene a precisare – «dietro ogni successo c’è sempre una donna coraggiosa. Ed è la mia compagna». Infatti, oltre a mettere un tocco femminile alle varie creazioni, Rita sostiene Vincenzo in tutto, privandosi del superfluo pur di vedere felice il suo compagno e consentirgli di realizzare il suo sogno per dare un futuro migliore anche alla piccola Amalia, di appena sei mesi, la loro bimba.

Vincenzo e Rita, oggi, dalle api “prendono” tutto, perché non producono solo diverse qualità di miele, ma riutilizzano anche la cera per creare candele artistiche di varie forme e colori e addirittura uno speciale sapone di api.

Il nome della piccola azienda familiare? “Ape Sana”, per fornire un rimando al tema della tutela ambientale consapevoli dell’importanza delle api per il corretto equilibrio dell’ecosistema e memori di quando andava ripetendo il fisico Albert Einstein: «Se le api scomparissero, al pianeta resterebbero 4 anni di vita». 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top