Regionali, Gentile: ‘Mi spiace che la Ferro non entrerà in Consiglio’

Guerra aperta tra Ncd e Fi, il senatore Gentile ancora all’attacco di Fi ‘il tonfo di Forza Italia è inevitabile’

di redazione
20 novembre 2014
17:40

"L'inevitabile tonfo di Forza Italia in Calabria dispiace a quanti, come noi, rispettano gli elettori che per 20 anni hanno dato fiducia in quel partito nel quale, anni fa, militammo". Lo ha dichiarato il senatore e coordinatore regionale del Nuovo Centrodestra, Antonio Gentile che aggiunge: "Onestamente e non ironizzo, mi spiace anche che la signora Ferro non entrerà in Consiglio: poteva essere un buon elemento di minoranza”


“E' ovvio - continua Gentile - che ciò che accadrà domenica era prevedibile perché un partito in mano a dilettanti non può che produrre guai. Alternativa Popolare ha costruito una sintesi che va al di là del 23 novembre e che punta a far partire dalla Calabria il progetto di un grande partito popolare. Agli elettori di Forza Italia chiediamo un voto per fare in modo che i moderati abbiano voce in Calabria e anche perché questo è per loro un congresso regionale: più voti daranno a noi e meno a Forza Italia e più sarà possibile che Berlusconi il 24 novembre mandi a casa il cerchio tragico".


"E' sorprendente ma sincera - conclude Gentile - la battuta di Scopelliti: pur ammettendo pubblicamente di sostenere la Ferro l'ha bocciata elettoralmente. Ringrazio il candidato presidente D'Ascola che ha accettato questa sfida e tutti i candidati di Ncd e Udc. La visita di Alfano è la pietra miliare per costruire un polo di serietà  e governabilità”.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top