730 precompilato: cittadini cauti, il 47% continuerà a rivolgersi a CAF

Annunciata come una rivoluzione, la compilazione del 730 non soddisfa gli italiani. Da ieri, infatti, è disponibile online il nuovo modello di dichiarazione precompilata, destinato a circa 20 milioni di contribuenti, lavoratori dipendenti e pensionati.

di Elvira  Madrigrano
16 aprile 2015
16:00

Si tratta di una vera e propria dichiarazione dei redditi nella quale l'Agenzia delle Entrate ha già inserito i dati su redditi, ritenute, versamenti e alcune spese detraibili o deducibili.


Il contribuente deve solo verificare se i dati inseriti sono corretti. Quindi, a seconda dei casi, può accettare la dichiarazione senza fare modifiche, rettificare i dati non corretti, integrare la dichiarazione per inserire altre spese deducibili o detraibili.


Dai dati di Confesercenti, però, solo un contribuente su quattro coglierà le semplificazioni in atto e farà da solo la propria dichiarazione dei redditi (accettando il modello come impostato dal Fisco, oppure modificandolo), mentre il 75% dei destinatari della dichiarazione dei redditi precompilata continuerà a rivolgersi a CAF o intermediari.


Nel dettaglio, dall’indagine emerge che il 25% dei contribuenti deciderà di fare tutto autonomamente, utilizzando quindi il canale diretto messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, mentre il 47% si rivolgerà a un CAF e il 28% a un commercialista. C’è ancora un’ampia percentuale di utenti che non ha chiesto l’accesso all’Agenzia delle Entrate per consultare online il proprio 730 precompilato: il 66% non ha ancora il PIN per le operazioni online.


Ricordiamo che il modello conterrà i dati del CU 2015, e altre informazioni in possesso dell’Anagrafe Tributaria (mutui, contributi previdenizali, assicurazioni). Dall’anno prossimo ci saranno anche le spese sanitarie, quest’anno invece non presenti: quindi, chi deve detrarre spese sanitarie, per questo 2015 deve integrare il 730 precompilato. È possibile inserire modifiche e presentare il modello a partire dal prossimo 1 maggio, mentre la data ultima di consegna è il 7 luglio, unificata con quella del 730 ordinario.

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio