LA MORANO-CAMPOTENESE PARLA SOLO CATANASE

La gara sulle alture del Pollino continua a parlare solo una lingua, quella di Domenico Cubeda. Il driver siciliano vince la gara valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna per la seconda volta consecutiva

7 luglio 2014
00:00

COSENZA - La Morano-Campotenese continua a parlare solo una lingua. Quella di Domenico Cubeda. Il campione siciliano conferma il suo strapotere sulle alture del Pollino e mette in tasca per il secondo anno consecutivo la gara valida per il trofeo Italiano Velocità Montagna. Il driver siciliano, a bordo di Osella Pa 2000 si è ripetuto dopo le due ottime salite registrate in prova. Gradino più alto del podio e tempo record per il catanese che ha fissato sul cronometro 5 minuti 49 secondi e 58 millesimi. Ma non gli è bastato. Il successo della Cubeda corse è stato consacrato, infatti, dalla tripletta conquistata attraverso il secondo posto di Giuseppe Corona, siciliano che su Osella Pa 21s ha dominato il gruppo CN, e del catanzarese Francesco Ferragina su Elia Avrio, che ha condiviso la soddisfazione con il driver di Pedace Leonardo Nicoletti. Ed ora sotto con la cronoscalata del Reventino. Altra prova del trofeo velocità montagna made in Calabria che dalle montagne cosentine si sposterà sulle alture di Lamezia Terme in scena dal primo a tre agosto.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top