Incidente sul ponte di San Nicola Arcella, l'Anas: «Sistema allarme su vento forte attivo»

L'Azienda nazionale autonoma delle strade specifica in una nota stampa: «L’impianto era perfettamente funzionante ma la segnalazione è stata ignorata da diversi utenti»

20
di Francesca  Lagatta
22 novembre 2020
16:29
L’incidente che si è verificato ieri a causa delle forti raffiche di vento
L’incidente che si è verificato ieri a causa delle forti raffiche di vento

«Lungo il tratto della statale 18 'Tirrena Inferiore', tra Praia a Mare e San Nicola Arcella, da circa 2 anni è attivo ed efficiente un sistema di allarme di "vento forte", che ha sostituito la precedente segnaletica, da tempo fuori uso». È quanto sostiene l'ufficio stampa dell'Anas, che in una nota chiede di replicare all'articolo "Maltempo, incidente sul ponte di San Nicola Arcella: tir si ribalta per il forte vento", aggiungendo dettagli alla vicenda. 

Anas: «Segnali disattesi da diversi utenti»

«Nella giornata di ieri - si legge ancora nella nota - l’impianto era perfettamente funzionante mentre purtroppo la segnalazione di "vento forte" è stata disattesa da diversi utenti (in particolare mezzi pesanti), nonostante fosse stato segnalato il pericolo per caravan-furgonati-telonati e mezzi pesanti circolanti sulla tratta. Addirittura - continua la nota - il personale Anas segnala che il medesimo autista coinvolto nel sinistro, già in colonna per il blocco della circolazione operato da parte di Anas e Polizia Stradale, abbandonava autonomamente la posizione di stallo e si avviava verso il luogo ove, per le raffiche di vento, subiva il ribaltamento del mezzo a causa delle forti raffiche di vento». 

«Al lavoro con condizioni climatiche proibitive»

«Anas infatti - sottolineano dall'ufficio stampa -, con il supporto della Polizia Stradale di Scalea, nonostante le condizioni climatiche proibitive, aveva da subito provveduto a porre in stallo i mezzi pesanti e provveduto a deviare il flusso dei leggeri sulla viabilità alternativa locale, fornendo altresì assistenza, anche nelle successive ore notturne, ai camionisti in accordo con la Prefettura/Cov». Ed ancora: «In relazione al sinistro si segnala che il personale Anas è intervenuto tempestivamente con specifica gru necessaria al sollevamento dei due mezzi ribaltati, ma le operazioni si sono dovute sospendere a causa delle forti raffiche di vento che impedivano lo sbraccio dei mezzi di soccorso in sicurezza. Solo in mattinata si è riusciti a sbloccare una sola corsia, per consentire il deflusso dei mezzi pesanti. Non appena le condizioni meteo lo consentiranno, si provvederà a ripristinare la transitabilità del tratto di SS 18». 

Anas impegnata nei soccorsi in provincia di Crotone

«Corre l’obbligo di segnalare, infine, che dalla giornata di ieri il personale Anas è impegnato nell’emergenza maltempo che ha colpito la provincia di Crotone ma anche nelle aree in quota, dove è caduta copiosa la prima neve, e lungo la  ss18, per garantire decine di interventi di rimozione materiali su strada a causa del forte vento, il ripristino della segnaletica divelta, alberi caduti, monitoraggio aree esposte a rischio mareggiate, anche in surroga e supporto ad altre forze sul territorio diversamente impegnate».  

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio