Caos rifiuti a Lamezia, i commissari ai cittadini: «Collaborate»

La chiusura della discarica di Alli e quella di località Stretto hanno mandato in tilt il sistema di raccolta. La triade chiede ai lametini di evitare abbandoni abusivi

11
di T. B.
2 settembre 2019
19:30

Sembrava dovesse durare poco l’emergenza rifiuti ma invece la commissione straordinaria di Lamezia Terme, di solito silenziosa tanto da sembrare una presenza astratta, si è trovata costretta a dovere fare una comunicazione ufficiale ai cittadini chiedendo collaborazione visto che i rifiuti non verranno raccolti ancora per giorni e la situazione in città è già al collasso. «Il presente comunicato – si legge in una nota a firma di tutti e tre i membri della commissione straordinaria - ha la finalità di informare i cittadini del perdurare delle condizioni di emergenza in cui tutti i comuni delle Provincie di Catanzaro e di Vibo Valentia si trovano a causa del fermo delle attività nella discarica di Lamezia Terme località Stretto che al momento accoglieva gli scarti di lavorazione degli impianti di San Pietro Lametino e di Alli».

 

«La mancanza di una discarica in cui conferire gli scarti di lavorazione prodotti dagli impianti ai quali i comuni conferiscono i propri rifiuti ha prodotto a cascata una  quantitativi in entrata presso gli impianti di trattamento ed una conseguente situazione di degrado cittadino, per la difficoltà di operare la raccolta da parte della Lamezia Multiservizi, gestore del servizio costretto a detenere il rifiuto in cassoni ed in mezzi ormai pieni non potendo conferire tutto il quantitativo giornaliero prodotto. Questa amministrazione – si legge ancora - è in continuo contatto con il competente dipartimento regionale per verificare soluzioni alternative e definire le azioni da produrre per una soluzione rapida del problema insorto».

 

«Si chiede pertanto ai cittadini una fattiva collaborazione nel cercare di salvaguardare per quanto possibile il decoro urbano e rispondere a tali disagi con il rispetto degli orari di conferimento, evitando abbandoni abusivi sulle strade della città che arrecano oltre ad un degrado dei luoghi pure difficoltà ulteriori nella raccolta e conseguenti problemi igienico - sanitari da scongiurare. Questa amministrazione – chiosa la nota - confida nella collaborazione e nel senso di responsabilità di ogni cittadino lametino».

 

LEGGI ANCHE: Lamezia, raccolta dei rifiuti sospesa: iniziano i roghi dei cassonetti

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio