Fuscaldo Film Festival, a Saverio Caracciolo il Premio Critica (VIDEO)

Il fotografo della emittente televisiva LaC s’aggiudica il riconoscimento con il docufilm “Nera la Notte” dedicato alla vita nelle tendopoli

di Redazione
18 settembre 2016
10:10

Si aggiudica l’ambito Premio Critica il fotografo e operatore dell’emittente televisiva LaC, Saverio Caracciolo. Nell’ambito del Fuscaldo Film Festival, Caracciolo ha primeggiato grazie al docufilm “Nera da Notte”, dedicato alle difficili condizioni di vita dei cittadini extracomunitari ospiti nelle tendopoli di San Ferdinando, nel Reggino.

 

 Braccianti agricoli che, in quei “villaggi” al limite  della civiltà, conducono un’esistenza di stenti e di  precarietà. Gettare luce sui sentimenti ma anche  denunciare attraverso immagini crude il  controverso cammino verso l’integrazione.  Caracciolo, a stretto contatto con i fratelli africani,  ha narrato i loro stati d’animo, le attese e le  speranze che accompagnano lo scandirsi delle  lunghe giornate.

 

Quindi le motivazioni all’interno delle quali si legge: "Docu film minuzioso e dettagliato che racconta dall'interno una cruda realtà con abilità registica".

 

 “Nera la Notte” era stato girato nel mese di  gennaio. L’assegnazione del riconoscimento è  giunto al termine delle serata tenutasi nella cittadina: «Questo Premio – commenterà brevemente Caracciolo al margine della finale - lo dedico al mio presidente Domenico Maduli, ai direttori Franco Cilurzo e Pasquale Motta e a tutti i miei colleghi de LaC».

 

L'evento è stato organizzato dall'amministrazione comunale di Fuscaldo, dal sindaco Gianfranco Ramundo, dall'assessore allo spettacolo Paolo Scarpino e dal direttore artistico Iole Brogno. 

 

Ecco il reportage:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio