Calabresi nel mondo

Rappresentanti dei 5 continenti in Russia per l’emergenza Covid, tra i relatori il calabrese Abenavoli

Al forum "Dialogo sul Volga" si è discusso delle problematiche legate al virus. Tra i partecipanti anche Ludovico Abenavoli, docente dell'Università di Catanzaro, al quale l'ateneo di Volgograd ha anche consegnato un premio

10
di Franco Laratta
6 novembre 2021
12:08

Il Forum “Dialogo sul Volga” si è svolto a Volgograd, in Russia, nell’ultima settimana. L’evento, giunto alla settima edizione, con  l’obiettivo di rafforzare la cooperazione internazionale e di trovare soluzioni efficaci ai problemi attuali nel mondo. Una serie di discussioni e tavole rotonde che sono state dedicate al partenariato internazionale, al ruolo delle città gemellate e alla ricerca di risposte diplomatiche alle sfide future. 

Quest’anno il forum ha dedicato una particolare attenzione alle problematiche legate al Covid19. Rappresentanti dei cinque continenti hanno discusso sul tema della pandemia, condividendo esperienze e soluzioni. In particolare, il punto più dibattuto è stato quello dell’acceso alle nuove tecnologie e ad internet. Nell’epoca della connessione globale, la pandemia ha evidenziato come ancora sia fragile l’interconnessione tra i popoli e di come non tutti abbiano le possibilità economiche di accedere a queste risorse. L’evento è stato molto seguito e partecipato, grazie anche alla diretta streaming, con picchi di oltre 16mila partecipanti online.


Tra gli illustri invitati, anche  il prof. Ludovico Abenavoli, Direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Digerente presso l’Università di Catanzaro, che ha svolto una relazione dal titolo “Internazionalizzazione e alta formazione: il ruolo dell’Università durante la pandemia da Covid19”. Il Prof Abenavoli ha relazionato sull’emergenza pandemica e su come il sistema universitario italiano abbia risposto a questa crisi. In particolare è stato sottolineato il ruolo centrale nell’ambito della ricerca e della didattica che i nostri atenei, ivi compresi quelli calabresi, hanno svolto in questi ultimi due anni. 

Durante la cerimonia di chiusura del forum, il Prof. Abenavoli è stato insignito con un premio, consegnato dal delegato del Rettore alle relazioni internazionali dell’Universitá di Volgograd. «La Calabria non è solo mafia e malaffare! Non è solo cose brutte e vergognose! Non è solo filibustieri e saltimbanchi. La Calabria è soprattutto tanta brava gente che lavora, lotta e a volte vince! Ricordiamoci quindi di dare più spesso il giusto valore a persone e azioni», ha dichiarato il prof Abenavoli.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top