Catanzaro, inaugurato il centro clinico nella casa circondariale (FOTO)

La cerimonia ha contato sulla presenza del capodipartimento dell’amministrazione penitenziaria Santi Consolo

di Luana  Costa
14 settembre 2017
17:56
Il taglio del nastro
Il taglio del nastro

Si arricchisce di un servizio sanitario unico nel Meridione d’Italia la casa circondariale di Catanzaro. Questa mattina è stata infatti inaugurata il centro di assistenza intensiva che conterà su quattro sezioni specialistiche: la cura per le disabilità motorie, la tutela della salute mentale, la medicina generale e l’attività ambulatoriale. In tal modo si conta di ottenere un beneficio nell’impiego di personale di polizia penitenziaria nelle traduzioni e nei piantonamenti oltreché sulla spesa sanitaria dal momento che gli ospiti della casa circondariale potranno essere sottoposti ad osservazione e cura direttamente all’interno della struttura penitenziaria.

 


Il centro sanitario

Il centro è infatti dotato complessivamente di 40 posti letto oltre ad una piscina e una palestra dedicata alla riabilitazione motoria. Sebbene l’attivazione del centro comporterà un sacrificio in termini di utilizzo di personale il capodipartimento dell’amministrazione penitenziaria Santi Consolo, che ha partecipato questa mattina all’inaugurazione, ha garantito un incremento di unità ottenute per compensazione e trasferimento da altri istituti. Solo la sezione dedicata alla tutela della salute mentale resterà per qualche mese inattiva a causa dei ritardi accumulati sull’espletamento di un bando per l’impiego di personale infermieristico andato deserto. Il direttore generale dell’Asp Giuseppe Perri ha dichiarato che una nuova gara sarà indetta a breve per consentire l’attivazione del servizio entro la fine dell’anno.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top