Commissario sanità Calabria, secondo Repubblica salta anche il nome di Miozzo

Il coordinatore del Comitato tecnico scientifico avrebbe posto come condizione quella di superpoteri per poter agire in modo incisivo

129
di Redazione
27 novembre 2020
11:21
Agostino Miozzo
Agostino Miozzo

Secondo quanto riporta repubblica.it, sembrerebbe tramontata anche la candidatura di Agostino Miozzo per la carica di commissario alla Sanità in Calabria.

 


L’attuale coordinatore del Comitato tecnico scientifico, con una grande esperienza nella gestione delle emergenze, avrebbe posto delle condizioni per accettare la proposta del Governo.

 

Condizioni che, riporta Repubblica, sarebbero state considerate troppo vincolanti da Palazzo Chigi. «Tra le condizioni poste da Miozzo – si legge nell’articolo di Repubblica - dei superpoteri per essere in grado di agire in una Regione il cui commissariamento va avanti da dieci anni». 

 

A quanto si apprende da fonti di maggioranza, Miozzo avrebbe chiesto al premier Giuseppe Conte di poter essere investito dell'incarico avendo poteri in deroga, ma la sua condizione sarebbe stata ritenuta non ricevibile. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top