Traffico ferroviario, completata in Calabria la copertura Scmt

L'ultimo tratto, costato oltre un milione di euro, è quello Lamezia-Catanzaro Lido. Il sistema rientra fra gli interventi di velocizzazione della linea

45
di T. B.
5 maggio 2019
13:18

L’Scmt, sistema di sicurezza per la marcia dei treni a elevato standard tecnologico, è attivo da oggi anche tra Lamezia Terme e Catanzaro Lido. Lo annuncia Rfi che spiega che con il tratto tra Lamezia Terme e Catanzaro Lido si chiude il progetto per il completamento degli 852 chilometri di rete ferroviaria calabrese.

 


L’intervento, interamente progettato e realizzato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) con un investimento di oltre un milione di euro, ha visto all’opera trenta tecnici per la messa in esercizio. L'Scmt garantisce una migliore gestione del traffico ferroviario ed elevati standard di regolarità e puntualità. Rientra fra gli interventi di velocizzazione della linea che, a lavori ultimati, consentiranno un aumento medio di velocità del 10 per cento rispetto all’attuale.

 

Il Sistema Controllo Marcia Treno (SCMT) è un sistema di controllo ferroviario che tramite vigilanza elettronica attua la protezione della marcia del treno, istante per istante, rispetto alle condizioni imposte dai segnali, alla velocità massima consentita dalla linea in condizioni normali e di degrado e alla velocità massima ammessa dal tipo di convoglio, attivando la frenatura d’emergenza automatica in caso di superamento dei limiti previsti.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio