Consiglio dei ministri in Calabria, Paola si candida per ospitarlo

Il sindaco Perrotta e il consigliere regionale Di Natale hanno scritto una lettera indirizzata al premier Conte: «'Ndrangheta e malaffare offuscano la terra natale del Santo dei miracoli»

477
di Francesca  Lagatta
22 marzo 2019
16:32

«Oggi, insieme al sindaco Roberto Perrotta, abbiamo invitato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a scegliere, quale sede per tenere l’annunciato Consiglio Dei Ministri in Calabria, la città di Paola, terra di San Francesco». Lo ha reso noto poco fa il tre volte consigliere provinciale Graziano Di Natale, che dal maggio 2017 riveste anche il ruolo di presidente del Consiglio comunale nella città del santo. Conte, nei giorni scorsi, aveva espresso la volontà politica di dare un forte segnale di vicinanza alla Calabria, regione bistratta e a suo dire abbandonata dalle istituzioni.

La lettera

«Gentilissimo Presidente - è scritto nel testo della lettera scritta a quattro mani con Perrotta -, Le scriviamo dopo aver appreso della Sua volontà di convocare un Consiglio dei Ministri in Calabria. L’iniziativa, oltre che essere lodevole per i tanti problemi presenti nella nostra Regione, rappresenta un’occasione unica per la città di Paola. Come Lei saprà, è la Città di San Francesco, patrono della Calabria. Quest’anno ricorre il V Centenario dalla sua canonizzazione e sarebbe davvero un bel segnale scegliere la nostra città quale sede per tenere l’annunciato Consiglio dei Ministri».

Infine conclude: «Crediamo sia il giusto riconoscimento per una Regione in cui 'ndrangheta e malaffare troppo spesso offuscano la terra natale del Santo dei miracoli, patrono della nostra Calabria. Siamo certi che Lei coglierà il senso e l’importanza del mio invito. Voglia gradire i nostri più cordiali saluti».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio