La sentenza

Corigliano Rossano, furto da 300mila euro nella farmacia dell’ospedale: assolti i tre imputati

Si chiude senza colpevoli il processo di primo grado per la rapina compiuto nel 2014 al presidio ospedaliero Giannattasio. La procura aveva chiesto la condanna

33
di Matteo Lauria
19 giugno 2022
10:45
Tribunale di Castrovillari
Tribunale di Castrovillari

Rimane senza colpevoli il colpo messo a segno nel 2014 all’interno della farmacia ospedaliera del “Nicola Giannettasio” di Rossano. Secondo l’accusa in tre diedero vita a un colpo che procurò per gli autori un bel bottino, ben 300mila euro.

Dopo una lunga serie di attività investigativa, gli uomini del commissariato di pubblica sicurezza risalirono ai presunti responsabili: S.F.S., pluripregiudicato 32enne rossanese; A.M. pluripregiudicato 34enne rossanese; E.A. pluripregiudicato 72enne rossanese, tutti imputati di furto pluriaggravato in concorso.


Nelle ultime ore il tribunale di Castrovillari ha sciolto la riserva con l’assoluzione dei tre uomini coinvolti. La pubblica accusa aveva avanzato la richiesta  di condanna di tutti gli imputati alla pena della reclusione. I giudici, in accoglimento delle richieste avanzate dalla difesa  (avvocati Francesco Nicoletti, Giusy Acri e Maria Teresa Zagarese), hanno optato per l’assoluzione.

 

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top