Coronavirus, altre tre vittime nei reparti ospedalieri di Cosenza

Salgono a 156 le vittime nella provincia bruzia dall'inizio della pandemia. A perdere la vita un uomo di 69 anni e due donne di 82 e 65 anni. Panico a Celico per un presunto contagio a scuola. Ma era una fake news

45
di Salvatore Bruno
10 dicembre 2020
15:14
La corsia del reparto di malattie infettive dell’ospedale di Cosenza
La corsia del reparto di malattie infettive dell’ospedale di Cosenza

Il bollettino dei decessi nella provincia di Cosenza non conosce soste e si aggiorna costantemente con nuove vittime positive al coronavirus. Nei reparti dell'Azienda ospedaliera hanno perso la vita tre persone: un uomo di 69 anni e due donne di 82 e 65 anni. Salgono a 156 le vittime nella provincia bruzia dall'inizio della pandemia.

Panico tra le famiglie a Celico

Intanto a Celico, i genitori di alcuni alunni questa mattina si sono precipitati nel locale istituto comprensivo dove si stavano svolgendo le lezioni, per ritirare i propri figli dalle aule, anticipatamente rispetto all’orario di uscita dopo la diffusione in paese della notizia di un contagio tra le mura del plesso scolastico. Notizia questa destituita da ogni fondamento.


Positivo un contatto stretto

In realtà, a risultare positivo al Covid è una persona esterna alle attività didattica, un congiunto di una docente la quale, già sottoposta a test antigenico, è risultata negativa. Peraltro all’interno dell’istituto ogni precauzione è stata adottata per limitare al minimo i rischi, compreso l’allestimento di percorsi di entrata e di uscita differenti e contingentati per i bambini dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top