Coronavirus a Bocchigliero, positivi due operatori di una casa di riposo

L’esito dei tamponi prelevati agli impiegati della casa di riposo Santa Maria, mette in allarme i familiari degli ospiti della struttura: uno è ricoverato a Cosenza e tre sono in isolamento. Intanto ieri si è registrato un decesso sospetto

777
di Salvatore Bruno
24 marzo 2020
14:04

Il rischio di una esplosione dell’epidemia da coronavirus all’interno della casa di riposo Santa Maria di Bocchigliero è concreto.

Task force al lavoro

I tamponi effettuati sul personale della residenza per anziani ha rivelato la presenza di due operatori positivi al Covid 19. La task force dell’Asp adesso sta ricostruendo i loro spostamenti per verificare se abbiano avuto contatti con persone provenienti dalle regioni del Nord nel periodo in cui si erano registrati tra Lombardia e Veneto i primi focolai.

La buona notizia

Riabilitato invece il dottore specialista in tecniche audioprotesiche, originario di Caloveto e ricoverato a Castrovillari, il quale per fortuna, non ha più sintomatologia e presto, questa è una buona notizia, potrebbe essere dichiarato guarito e dimesso. Era stato a Bocchigliero il 22 febbraio, un tempo troppo distante per poter ricondurre il contagio a questa sua visita.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Calabria, contagiati e deceduti: tutti gli aggiornamenti

Tre anziani in isolamento

A Bocchigliero intanto, la situazione si sta facendo critica: dei circa venticinque ospiti della struttura uno è risultato positivo ed è ricoverato all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. Altri tre, secondo quanto riferito dal sindaco Alfonso Benevento, sono in isolamento nella stessa casa di riposo con sintomi. Sono stati sottoposti a tampone, nella serata dovrebbe giungere l’esito.

Decesso sospetto

E poi ieri si è spenta una signora di 91 anni. I familiari riferiscono che da tre giorni aveva la febbre. Si trovano tutti in località lontane dalla Calabria ma hanno preannunciato di voler chiedere all’autorità giudiziaria di intervenire per sequestrare la salma ed accertare le cause della morte.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio