Coronavirus, a Cosenza sono dieci le persone ricoverate all'Annunziata

Otto si trovano nell'unità operativa di malattie infettive, due in rianimazione. Altri undici casi sospetti sono in cura nel nuovo reparto allestito nello spoke di Castrovillari 

308
di Salvatore Bruno
13 marzo 2020
21:37

Si registrano due nuovi ricoveri nel reparto di malattie infettive di Cosenza di persone risultate positive al coronavirus. Si tratta di due soggetti provenienti dal Tirreno cosentino, in particolare da San Lucido e Fuscaldo.

Attivato un reparto a Castrovillari

Salgono quindi a otto le persone in cura nell’unità operativa guidata da Antonio Mastroianni. Altre due sono in rianimazione. Intanto nello spoke di Castrovillari a tempo di record è stato allestito un reparto di malattie infettive, a dimostrazione che quando c’è la volontà manageriale, anche in Calabria le cose si possono fare bene e pure in fretta.

Undici ricoveri sospetti

Qui si è già proceduto a 11 ricoveri di persone con sintomi da contagio a Covid 19. Cinque sono state sottoposte a tampone, per altre sei si procederà domani 14 marzo. Tutti gli esiti dovrebbero arrivare nella serata sempre di domani.

Due tamponi positivi a Cariati

C'è poi l'esito positivo del tampone a cui era stata sottoposta una coppia di Cariati, probabilmente perché entrata in contatto con il dentista ora ricoverato in ospedale a Cosenza. I coniugi di Cariati sono in quarantena e non avrebbero al momento sintomi. La notizia è stata comunicata dal sindaco facente funzioni Ines Scalioti, in preda ad un irrefrenabile desiderio, evidentemente, di guadagnarsi un pezzo di ribalta diffondendo il proprio personale bollettino quotidiano dei casi relativi al suo comune. 

Ematologia trasloca

C’è poi un’altra novità. In osservanza dell’ordinanza emessa dal sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, l’unità operativa di ematologia, entro il fine settimana traslocherà lasciando liberi i locali dove saranno collocati ulteriori posti all’unità di malattie infettive, ubicata nel medesimo padiglione dell’Azienda Ospedaliera.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio