Coronavirus, quando si arriverà a zero contagi? Le previsioni in tutte le regioni

In Calabria si dovrebbe arrivare all'azzeramento delle diagnosi il 17 aprile. Entro metà maggio in tutta Italia. I dati eleborati dall'Einaudi Institute for Economics and Finance

di Redazione
30 marzo 2020
14:38

Entro metà maggio zero contagi. Per l'Einaudi Institute for Economics and Finance, centro di ricerca universitaria di Roma, per quella data le diagnosi di coronavirus dovrebbero azzerarsi in tutta Italia.

La ricerca, pubblicata sul Corriere della Sera, trae origine dai dati forniti giornalmente dalla Protezione civile e traccia la probabile evoluzione dei contagi in tutte le regioni.

La prima a sconfiggere l'ondata epidemica dovrebbe essere il Trentino-Alto Adige, il 6 aprile. In Calabria si dovrebbe arrivare a zero casi positivi il 17 aprile. In Lombardia, epicentro della diffusione del virus nel nostro Paese, non si dovrebbero avere più nuovi casi a partire dal 22 aprile. Ultima la Toscana, la regione dove la curva si sta piegando più lentamente, con una soglia prevista appunto al 5 maggio.

Ad ora il modello non prevede le date per tre Regioni - Marche, Molise e Sardegna — perché la base dati è per il momento ritenuta non sufficiente.

Regione e data prevista

  • Abruzzo - Aprile 11
  • Basilicata - Aprile 7
  • Calabria - Aprile 17
  • Campania - Aprile 20
  • Emilia-Romagna Aprile 28
  • Friuli-Venezia Giulia Aprile 10
  • Lazio Aprile 16
  • Liguria Aprile 7
  • Lombardia Aprile 22
  • Piemonte Aprile 15
  • Puglia Aprile 9
  • Sicilia Aprile 14
  • Toscana Maggio 5
  • Trentino-Alto Adige Aprile 6
  • Umbria Aprile 7
  • Valle d'Aosta Aprile 8
  • Veneto Aprile 14

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio