Coronavirus, c’è il primo morto in Italia: si tratta di un 78enne veneto

Nel pomeriggio era stato lo stesso governatore Luca Zaia a confermare che erano due i contagiati nella regione. In totale, finora sono 17 i casi accertati nel nostro paese, di cui 15 in Lombardia

359
di Redazione
21 febbraio 2020
23:56
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Si registra il primo morto in Italia a causa del coronavirus. Adriano Trevisan aveva 78 anni ed era un muratore in pensione. Era ricoverato già da una decina di giorni per precedenti patologie ed è spirato all'ospedale di Schiavonia (Padova). A confermare il decesso è stato il presidente del Veneto Luca Zaia: «Non c'è stato neppure il tempo per poterlo trasferire», ha detto. Nel pomeriggio due contagi in Veneto erano stati confermati dallo stesso governatore. Uno dei due pazienti, entrambi originari di Vò Euganeo, non ce l’ha fatta ed è morto questa sera. 

Oggi sono stati 17 in totale i casi accertati in Italia, di cui 15 in Lombardia e 2, appunto, in Veneto.

LEGGI ANCHE: 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio