Serata da incubo al pronto soccorso: semina il panico con un estintore

A Cosenza un paziente dell'ospedale Annunziata in preda a una crisi di nervi ha azionato il dispositivo antincendio provocando il fuggi fuggi generale. Sul posto intervenuti in via precauzionale anche i vigili del fuoco

73
di Salvatore Bruno
14 maggio 2019
22:37

È stato un paziente con problematiche sanitarie tali da alterarne la condizione psichica, ad azionare un estintore nella sala d'aspetto del pronto soccorso dell'Annunziata di Cosenza, seminando il panico. L'episodio si è verificato nella serata di oggi 14 maggio, intorno alle ore 21. L'uomo stazionava nel reparto, secondo quanto riferito da alcuni testimoni, da alcune ore ed era già stato visitato e sottoposto a trattamento.

Non è chiaro per quale motivo abbia poi azionato l'apparato antincendio. Pare che, nella sua condizione mentale precaria, le sue intenzioni fossero invece quelle di appiccare il fuoco. Le polveri fuoriuscite dal dispositivo hanno spinto alla fuga precipitosa verso l'esterno, gli altri pazienti in attesa, con momenti di tensione e smarrimento, provocati soprattutto dalla confusione e dalla non consapevolezza di quanto stesse accadendo. In via precauzionale sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco. Nel giro di una ventina di minuti la situazione è ritornata alla normalità. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio