Cosenza, violenza di stampo mafioso: due arresti per aggressione a blogger

Due trentenni finiscono ai domiciliari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro. Il pestaggio organizzato, riferisce una nota della Questura, per agevolare il gruppo di 'ndrangheta Lanzino-Patitucci

16
di Salvatore Bruno
13 novembre 2020
08:28
La Questura di Cosenza
La Questura di Cosenza

Due persone sono state arrestate questa mattina dagli agenti della questura di Cosenza poiché ritenute responsabili dell’aggressione perpetrata ai danni del blogger Michele Santagada, uno dei redattori del giornale telematico iacchite.blog, verificatasi lo scorso 8 settembre in Via Miceli, nel centro cittadino.

Ordinanza di custodia ai domiciliari

Nei loro confronti è stata emessa una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip del tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia. Le accuse sono di tentata violenza privata e lesioni. I reati sono tutti aggravati dal cosiddetto metodo mafioso. Le indagini sono condotte dal sostituto procuratore Vito Valerio e coordinate dall’aggiunto Vincenzo Capomolla.

Chi sono gli arrestati

Si tratta di Marco Lucanto, 30 anni e Antonio Procopio, 33 anni, quest'ultimo assistito dall'avvocato Antonio Lomonaco. Come si ricorderà, secondo la testimonianza resa dalla vittima dell’aggressione, durante il pestaggio i due individui avrebbero minacciato il blogger di non pubblicare più notizie relative al presunto coinvolgimento dell’avvocato Marcello Manna in uno dei tronconi dell’inchiesta incardinata presso la Procura di Salerno.

Indagini minuziose

Alla individuazione dei presunti responsabili – informa un comunicato della Questura di Cosenza – si è giunti anche attraverso il capillare esame di tutti i sistemi di videosorveglianza presenti nella zona dell’evento delittuoso. L’aggressione – prosegue la nota – è stata posta in essere al fine di agevolare il gruppo di ‘ndrangheta dei Lanzino-Patitucci.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio