Covid, a Reggio Calabria screening di massa: in arrivo 70mila tamponi

Lo ha annunciato il sindaco, Giuseppe Falcomatà: «Prima di noi solo la provincia di Bolzano e l'Abruzzo. Speriamo di poter essere d'esempio per altri centri»

263
di Redazione
26 novembre 2020
21:07
Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà
Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà

Reggio Calabria è la prima città d’Italia ad avviare lo screening di massa sul Covid. Ad annunciarlo nel corso di una diretta Facebook è stato il sindaco Giuseppe Falcomatà. «È un risultato importante per Reggio – ha detto il primo cittadino – prima di noi, secondo quanto comunicato dal commissario Arcuri, solo la provincia di Bolzano e la Regione Abruzzo. La nostra richiesta è stata accettata e nella prossima settimana arriveranno in città 70 mila test antigenici».

 


Per Falcomatà si tratta di «una bellissima notizia che arriva nel momento peggiore dal punto di vista sanitario. Questi tamponi non erano previsti per le amministrazioni comunali, e speriamo di poter rappresentare un esempio per altri centri. Lo screening ci consente di ricostruire il tracciamento e interrompere il contagio».

 

Il progetto sullo screening di massa, secondo il sindaco, è merito della task force comunale. «L’aiuto non basta mai e per questo vi chiedo una mano ad invitare tutti i professionisti, medici e pediatri per poter effettuare i tamponi». Intanto è tutto pronto per l’avvio dei primi drive-in nella zona di Pentimele.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio