Covid nel Vibonese, 40 casi a San Nicola da Crissa: chiesta la zona rossa

La richiesta è stata avanzata dall'Azienda sanitaria di Vibo Valentia alla Regione. A Sorianello, contagi raddoppiati in una settimana

90
di Redazione
11 marzo 2021
22:22

L'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia ha chiesto alla Regione l'istituzione della zona rossa nel comune di San Nicola da Crissa a seguito dell'aumento preoccupante dei casi di positività al Covid-19. Nel piccolo centro montano, infatti, si è superata la soglia di 40 soggetti colpiti dal virus. Crescita di nuovi contagi anche nelle Preserre vibonesi.

A Sorianello, zona rossa, casi praticamente raddoppiati nell'ultima settimana: sono attualmente 77 mentre 29 nella vicina Soriano. Anche a Dasà, zona rossa, i positivi sono 45 e a Gerocarne in cui superano le 40 unità. Sulla costa, a Briatico, altro centro in zona rossa, ci sono 50 positivi. Nella vicina Zungri, i casi sono 16, tra cui anche il prete che domenica ha officiato la messa e che ha invitato coloro che hanno partecipato alla funzione delle 11.15, soprattutto chi ha ricevuto la comunione, a sottoporsi a tampone rapido.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top