Frana ancora la Statale 18 fra Scilla e Bagnara, carreggiata invasa da pietre e fango

Ennesimo smottamento su una delle arterie più importanti per la circolazione nell'area tirrenica. Nessuno è rimasto coinvolto. Ma quando avverrà un consolidamento serio e ormai non più rinviabile?

di C. M.
19 novembre 2017
12:12
Frana tra Scilla e Bagnara
Frana tra Scilla e Bagnara

Frana ancora la Statale 18. È accaduto in nottata nel tratto compreso fra Bagnara e Favazzina, zona interessata diverse volte da smottamenti di terreno, anche in occasioni di piogge non troppo insistenti. In questo caso, però, come si può notare dalle foto postate da diversi lettori sul web, le conseguenze sono particolarmente pesanti. La statale si trova di fatto interdetta al traffico, poiché la frana ha invaso totalmente la carreggiata. Fortunatamente, le condizioni meteo e la giornata domenicale hanno fatto sì che il traffico fosse molto meno intenso del solito, soprattutto per quei ciclisti che spesso passano a poca distanza dalle colline che sovrastano la Ss 18.

Urgono interventi di consolidamento

Certo, ci si chiede fino a che punto potrà reggere una situazione di totale friabilità di una strada di fondamentale importanza per i collegamenti dei centri dell'area tirrenica reggina. Ad ogni pioggia, infatti, la Statale 18 diventa un percorso ad ostacoli dove solo la buona sorte riesce ad evitare tragedie ben più serie. È evidente come sia necessario intervenire in maniera energica per consolidare quei costoni di roccia che mostrano tutti i segni del tempo, dell'abbandono e delle intemperie. Continuare a rischiare così, ad ogni temporale, significa partecipare ad una roulette russa dove per tanti colpi "a vuoto", potrebbe invece arrivare quello letale. 

c. m.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio