Lamezia, piantati alberi di ulivo per ricordare le vittime del Covid

Il progetto dell’associazione Valentia ha fatto tappa al Giovanni Paolo II. Presenti i familiari di diversi pazienti che hanno perso la loro battaglia contro il virus

768
di T. B.
10 aprile 2021
18:36

Dieci piante d’ulivo a ricordo simbolico di chi non ce l’ha fatta a vincere la sua battaglia contro il Covid. Ha fatto tappa a Lamezia Terme l’iniziativa dell’associazione Valentia "Giardino della memoria per le vittime di Covid".

In uno spazio verde antistante il Giovanni Paolo II, alla presenza dei familiari, sono state fatte dieci piantumazioni. Si tratta della nona iniziativa in Calabria, ma l’idea dell’associazione, della quale è presidente Anthony Lo Bianco, ha già toccato diversi punti del territorio nazionale.


A benedire gli ulivi e a tenere a una piccola cerimonia don Pino Angotti, affiancato dal seminarista Giuseppe Bernardini e dal cappellano dell’ospedale Giuseppe Ferrara. Presente anche il direttore sanitario Antonio Gallucci e il Coordinamento Sanità 19 marzo. 

La speranza è che questo spazio possa diventare un luogo di memoria e ricordo per tutte le vittime e per i loro familiari. Gli eventi sono realizzati grazie ai proventi del libro “Storie ricordare-Grandi imprese e solidarietà ai tempi del Coronavirus”, frutto del progetto di associazione Valentia.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top