Natale e Covid, i calabresi non rinunciano alla tradizione: «Lo trascorreremo a casa ma faremo i regali»

VIDEO | Ci si prepara alle festività natalizie senza organizzare maxi-cenoni. «Sarà diverso ma non triste» spiegano

24
di Luana  Costa
8 dicembre 2020
19:55

«Diverso, non diciamo triste. L'importante è stare bene». Sarà certamente diverso. Il Natale 2020 rappresenterà senz'altro un unicum nel panorama delle tradizionali festività natalizie. Incideranno le restrizioni imposte dal Governo per tenere sotto controllo la curva dei contagi. E i calabresi si adeguano: «Lo festeggeremo senza troppi effetti speciali - specifica un cittadino -. Una bella cena e buonanotte!».

 


«Per questo Natale ci si prepara a trascorrerlo a casa - spiega un altro - perchè ovviamente è tutto chiuso. Lo trascorreremo solo con i membri della mia famiglia senza invitare nessuno, per rispettare le norme perviste dal nuovo Dpcm. Dobbiamo tenere duro». «Ho due figlie che risiedono a Milano - raccontano ancora - sono venute qua per trascorrere una settimana assieme e poi dovranno ripartire. Il Natale io e mio marito lo trascorreremo da soli e le mie figlie con i rispettivi compagni».

Ma non si rinuncerà ai tradizionali regali, seppur anche lo scambio potrebbe ingenerare allarme sociale: «I regali si faranno ugualmente. Con i parenti con cui sarà possibile si scambieranno, con chi non sarà possibile lo si farà successivamente» spiegano. «No, no. I regali si faranno - assicura un altro - anche perchè c'è il 10% di recupero con il cashback, per cui ne approfittiamo».

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top