False licenze noleggio autobus a Panettieri. Comminate oltre 50 condanne

Si tratta delle persone coinvolte nell'operazione Tour Operator. Pene comprese tra i tre e gli otto mesi

di Salvatore Bruno
15 maggio 2017
19:25

Il giudice del Tribunale di Cosenza Claudia Pingitore, ha emesso condanne che variano tra i tre e gli otto mesi di reclusione nei confronti dei 54 imputati coinvolti nel processo scaturito dall’operazione denominata “Tour Operator” scattata nel dicembre del 2013 e che portò, tra l’altro, all’esecuzione degli arresti domiciliari nei confronti del sindaco di Panettieri, Salvatore Parrotta e del funzionario amministrativo del comune Pasquale Bilotta.

Come si ricorderà l’indagine consentì di fare luce sulle illecite procedure di rilascio da parte dell’amministrazione di Panettieri, di licenze di noleggio autobus con conducente, ben 169, a beneficio di aziende con sede legale a Panettieri ma operanti in diverse regioni italiane. Quelle autorizzazioni, secondo l’inchiesta condotta dalla polizia stradale, erano state concesse senza i requisiti di legge necessari e con l’intento di rimpinguare le sofferenti casse del comune, a scapito però della sicurezza. Salvatore Parrotta, nell’autunno del 2014, aveva patteggiato la pena di un anno e sei mesi di reclusione. Ammessi al patteggiamento anche Bilotta, il comandante dei vigili urbani di Panettieri Pietro Paolo Torchia, il geometra del comune Mario Mancuso e Alessandro Talarico, responsabile di una cooperativa di autotrasporti. Adesso sono invece giunte le condanne delle altre persone coinvolte.

 


Salvatore Bruno

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top