Reggio Calabria, i nomi degli agenti della Polizia locale arrestati e sospesi per furti di merce a ambulanti

Due vigili sono finiti ai domiciliari con l'accusa di essere al vertice di un'associazione per delinquere di cui farebbero parte anche i titolari delle imprese attive nel settore del soccorso stradale

182
di Redazione
20 luglio 2021
20:15

Ci sarebbe una vera e propria associazione criminale dietro il comportamento degli agenti della polizia locale di Reggio Calabria, così come emerso dall’inchiesta della Procura reggina. Al vertice ci sarebbero gli agenti Mauro Anselmi e Giuseppe Costantino, accusati di aver rubato della merce ad un cittadino extracomunitario munito di regolare licenza di vendita.

I nomi degli agenti coinvolti

Per quanto concerne, invece, gli agenti sospesi dal servizio per la durata di dodici mesi, si tratta di:


  • Domenica Fulco detta “Mimma”
  • Vincenzo Cassalia
  • Concetta Sorbilli
  • Maria Cinanni
  • Umberto Fabio Falcone
  • Giacomo Mauro
  • Paolo Cilione

Per loro le accuse sono, a vario titolo, di concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, falso ideologico.

L’associazione per delinquere

Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, i due agenti della polizia locale sarebbero al vertice dell’associazione, di cui farebbero parte anche Bruno Stelitano, Antonio Domenico Iannò e Domenico Francesco Suraci, cui sono riconducibili le due imprese operanti nel settore del soccorso e della rimozione di veicoli, fra cui una depositeria giudiziaria autorizzata, ossia la “3 Esse Car”. Nei confronti dell’azienda, il gip ha disposto il sequestro preventivo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top