Cade da impalcatura, morto operaio a Martelletto

Il 50enne stava effettuando alcuni lavori quando per cause ancora in corso di accertamento ha battuto violentemente il capo. La salma è stata sottoposta a sequestro

27
di Luana  Costa
30 luglio 2018
15:39

Non sono ancora ben chiare le cause della morte del 50enne, Massimo Guzzo del luogo, rinvenuto cadavere all'interno della sua abitazione di Martelletto comune alle porte di Catanzaro.

La ricostruzione dell’incidente

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, stava effettuando dei lavori, per conto di una ditta, in un appartamento sito al piano terra di uno stabile. L'uomo, in piedi su un'impalcatura dell'altezza di circa 2 metri, per cause in corso di verifica, avrebbe perso l'equilibrio cadendo e battendo posteriormente la testa contro una parete interna dell'appartamento. Al momento del fatto, verosimilmente, si trovava da solo. Intervenuto sul posto personale della Stazione Carabinieri di Marcellinara, personale del 118 ed il magistrato di turno che ha constatato lo stato dei luoghi. La salma, posta sotto sequestro, è stata trasferita presso il policlinico Germaneto per il successivo esame autoptico.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio