Coronavirus, a Castiglione Cosentino una scultura in ricordo delle vittime

L'opera del maestro Massimo Mastrosimone sarà inaugurata nel corso di una cerimonia in programma domani. Parteciperà l'Eparca di Lungro, monsignor Donato Oliverio

139
di Salvatore Bruno
28 luglio 2020
16:18
Il Comune di Castiglione Cosentino
Il Comune di Castiglione Cosentino

La comunità di Castiglione Cosentino abbraccia tutto il personale sanitario impegnato negli ultimi mesi nel contrasto alla pandemia e nella cura dei pazienti affetti da coronavirus, con l'installazione di una scultura artistica ideata e realizzata dal maestro Massimo Mastrosimone, anche in memoria delle vittime del Covid-19.

Ospite il primario dell'Annunziata

L'opera sarà scoperta nel corso di una cerimonia organizzata dall'amministrazione guidata da Salvatore Magarò, in programma mercoledì 29 luglio alle ore 19,30 nella villetta comunale Baby City intitolata a Michele Salerno. Interverranno tra gli altri, Antonio Mastroianni, dirigente medico dell'Unità operativa di malattie infettive e tropicali dell'Azienda Ospedaliera di Cosenza, e Gianni Zicarelli, imprenditore e cittadino onorario di Castiglione.

La benedizione del Vescovo

La benedizione sarà impartita da Monsignor Donato Oliverio, Vescovo dell'Eparchia di Lungro. Alla serata, inframezzata dalle note del musicista Antonio De Paoli, parteciperanno sindaci ed amministratori locali del comprensorio.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio