Più collegamenti tra la Calabria e le Eolie. Catalfamo: «Intesa raggiunta»

L’assessore regionale conferma l’accordo per il potenziamento dei servizi di collegamento marittimo dei porti di Reggio e Villa con le Isole Eolie

di Redazione
10 agosto 2020
15:14
L’assessore regionale Domenica Catalfamo
L’assessore regionale Domenica Catalfamo

 

«Raggiunta l'intesa per il potenziamento dei servizi di collegamento marittimo dei porti di Reggio e Villa con le Isole Eolie». Lo rende noto l'assessore regionale ai trasporti Domenica Catalfamo.


«Nel Comitato di gestione dell'Autorità di Sistema Portuale dello Stretto del 7 agosto - è scritto in una nota - sono stati invitati a intervenire gli assessori competenti delle Regioni Sicilia e Calabria sul punto all'ordine del giorno relativo ai collegamenti marittimi che la Regione Siciliana sta programmando, con riferimento ai servizi che interessano i porti dello Stretto. La Sicilia, per quanto d'interesse dei porti calabresi, aveva programmato una intensificazione dei collegamenti fra la sponda calabrese e le isole Eolie durante l'alta stagione, prevedendo anche un certo numero di corse in media e bassa stagione. Nella proposta originaria tali collegamenti si attestavano esclusivamente a Villa San Giovanni, escludendo il porto di Reggio Calabria».

 

Tuttavia «la necessità di scongiurare tale previsione è stata tempestivamente condivisa con gli assessori competenti, concordando anche una proposta comune. Nel corso della discussione l'assessore Catalfamo, dopo aver rinnovato l'apprezzamento per le modalità di condivisione delle scelte che l'Autorità portuale continua ad adottare, ha evidenziato la necessità che il potenziamento dei collegamenti con le isole Eolie, venga esteso, oltre che a Villa San Giovanni, anche al porto di Reggio Calabria».

 

Tale scelta – viene ribadito nel comunicato - consentirà la diretta ed agevole connessione con l'arcipelago eoliano agli utenti dello scalo cittadino garantendo nel contempo l'intermodalità dei collegamenti dell'Aeroporto dello Stretto. La proposta, è stata accolta favorevolmente dal rappresentante della Regione Siciliana. L'assessore Catalfamo, anche a seguito di ampia condivisione con il presidente Santelli su una tematica che comporta ampi riflessi di promozione della Regione Calabria, esprime piena soddisfazione per il risultato raggiunto e conferma l'impegno di coinvolgere la Regione Sicilia nelle determinazioni che saranno assunte per rilanciare l'Aeroporto dello Stretto, evidenziando che i collegamenti marittimi dallo scalo di Reggio garantiranno «un incremento dell'accessibilità per le isole Eolie e una maggiore attrattività per le compagnie aeree che intendono operare sullo scalo reggino».

 

«Esprimo grande soddisfazione - afferma il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale, Mario Mega - per i risultati che si stanno raggiungendo grazie alla collaborazione delle due regioni. Per quanto riguarda in particolare la Regione Calabria riponiamo grande aspettativa nel tavolo coordinato dall'assessore Catalfamo che coinvolge i principali attori del sistema di trasporto fra cui Anas, Rfi e Sacal, con cui a settembre saranno avviati confronti specifici per sviluppare azioni già previste nel Pot e condivise con la Regione».

«Anche questo risultato, ampiamente condiviso con l'assessore delle Infrastrutture e della Mobilità della Regione Siciliana Marco Falcone - conclude la nota - contribuirà significativamente alle azioni mirate alla concreta realizzazione dell'Area Integrata dello Stretto verso la quale si deve procedere a ritmi serrati partendo dalla completa integrazione dei servizi di trasporto».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio