Lamezia, torna la fiera dedicata ai santi patroni Pietro e Paolo

Il tradizionale evento fieristico, informano dal Comune, si svolgerà rispettando le norme di distanziamento interpersonale. Previsto divieto di assembramenti e mascherina obbligatoria

47
di Redazione
16 giugno 2020
09:01
Lamezia Terme
Lamezia Terme

L’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme rende noto che, in occasione della festività dei santi Pietro e Paolo, protettori della città, si svolgerà regolarmente la fiera gastronomica e merceologica (tradizionalmente in programma il 27-28 e 29 giugno), sia pur nel rispetto tassativo dell’ultimo Decreto del presidente del Consiglio dei ministri e della ordinanza n. 51 emessa dal presidente della Regione Calabria Santelli in data 13 giugno 2020, che consente la possibilità di allestire iniziative fieristiche e sagre locali.

«Una iniziativa – sottolinea il vice sindaco Antonello Bevilacqua – che nasce grazie alla perfetta sinergia tra commercianti, amministrazione, dirigenti e polizia municipale, con il chiaro obbiettivo di far ripartire, se pur con la dovuta cautela, l’economia e dunque la serenità cittadina».

Sarà dunque organizzata la storica “Festa/Fiera della cipolla e dell’aglio rosa” così come il resto della manifestazione fieristica in concomitanza con i festeggiamenti in onore dei patroni cittadini.

«Questa opportunità offerta – continua il vicesindaco – non potrà, però, prescindere da un importante livello di attenzione e precauzione sia da parte degli esercenti commerciali che da parte dei concittadini, e necessiterà particolari strategie tese ad incidere su una meticolosa organizzazione e gestione degli spazi. Esercenti e utenti avranno il dovere e l’obbligo di rispettare il distanziamento interpersonale, di evitare gli assembramenti e di utilizzare i dispositivi di protezione interpersonale nel pieno rispetto della normativa in vigore al fine di evitare l’insorgere di nuovi focolai del virus Covid 19.

Confidiamo nel senso di responsabilità dei lametini che stanno dimostrando amore per la città ma anche e soprattutto stili comportamentali virtuosi. Ci auguriamo - conclude Bevilacqua - che la città possa cogliere con entusiasmo l’iniziativa così come successo per la chiusura al traffico di alcune aree, vivendo lo spirito di comunità e condivisione».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio