Porto di Gioia Tauro, proroga per l'agenzia che si occupa di reimpiegare gli esuberi

VIDEO | Passa l'emendamento del senatore Auddino. Il decreto milleproroghe estende fino a giugno la vigenza della società che deve ricollocare i portuali attualmene non impiegati

33
di Agostino Pantano
27 dicembre 2020
13:19

Nel decreto "milleproroghe" buone notizie per i portuali di Gioia Tauro che avevano perso il lavoro, visto che è stata prolungata fino a giugno del prossimo anno l'Agenzia che si fa carico del loro reimpiego. Si tratta di una misura che estende quanto era stato già deciso nel "decreto agosto", che aveva inserito negli elenchi anhe i lavoratori del terminal auto e delle imprese di rizzaggio che offrono lavoro alla Medcenter, e promotore di entrambe le decisioni romane è il senatore dei 5Stelle, Fabio Auddino.

«Si tratta di un provvedimento che riguarda anche il porto di Taranto - ha spiegato il parlamentare - che qui in Calabria diventa fondamentale perchè ora che il terminal ha ripreso a macinare record, questi 101 addetti hanno buone possibilità di essere ricollocati». In effetti la prosecuzione dell'Agenzia guidata da Cinzia Nava consente di fare un paragone anche con la struttura pugliese, dove i lavoratori di cui l'Agenzia locale si fa carico sono molti di più, 434 in tutto, segno evidente che il transhpment in Calabria sta segnando una ripresa davvero peculiare.


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top