Aurora, morta a 17 anni: era stata dimessa dai medici dopo un malore

La vicenda nel Viterbese. La procura ha aperto un'inchiesta e il ministro ha inviato una task force

399
di Redazione
15 febbraio 2020
18:41

Una ragazza di 17 anni, Aurora Grazini, è morta questa mattina nella sua casa di Montefiascone, nel Viterbese, dopo essere andata ieri in ospedale per un malore e, poi, dimessa.

La Procura di Viterbo ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo. Il fascicolo è al momento contro ignoti. I magistrati hanno disposto l'autopsia sul corpo della giovane, che verrà eseguita martedì.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha inviato una task force di ispettori del ministero all'ospedale di Belcolle per accertamenti su quanto accaduto.

«È stato immediatamente disposto dal sistema sanitario regionale l'audit clinico sul decesso della giovane, per verificare le procedure cliniche eseguite nell'ospedale prima delle dimissioni» dice Alessio D'Amato, assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, in una nota.

«L'Azienda sanitaria di Viterbo è a completa disposizione dell'autorità giudiziaria per stabilire le cause del decesso».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio