Esame farsa d'italiano, Suarez ammette: «Conoscevo prima le domande»

Il giocatore uruguayano è stato sentito come persona informata sui fatti dai magistrati della procura di Perugia che indagano sul suo esame tenuto all'università per stranieri

14
di Redazione
19 dicembre 2020
16:20
Luis Suarez (Foto Ansa)
Luis Suarez (Foto Ansa)

Avrebbe ammesso di avere saputo in anticipo le domande che gli avrebbero rivolto durante l'esame. Questa quanto emerge dall'interrogatorio di Luis Suarez, giocatore dell'Atletico Madrid, che durante l'estate era stato al centro di un interessamento della Juventus quando l'uruguayano era ancora in forza al Barcellona.

 


Suarez è stato sentito come persona informata sui fatti nell'ambito di una rogatoria internazionale dai magistrati di Perugia, coordinati dal procuratore capo Raffaele Cantone, che stanno indagando sul suo esame farsa per ottenere la cittadinanza italiana. Indagine nella quale risulta indagato anche il responsabile dell'area sportiva della Juventus Fabio Paratici.

 

Il giocatore dell'Atletico Madrid durante per rispondere alle domande dei pm ha avuto bisogno di un interprete, segno che la sua conoscenza della lingua italiana sia molto limitata. 

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top