87esimo giorno di guerra

Ucraina, il presidente Zelensky: «Solo la diplomazia può porre fine al conflitto nel nostro Paese» - LIVE

Intanto, nella serata di ieri le truppe russe hanno preso l'acciaieria simbolo della difesa di Mariupol e dell'Ucraina dopo 86 giorni di resistenza

137
di Redazione
21 maggio 2022
08:00
Il presidente Zelensky
Il presidente Zelensky

Dopo 86 giorni di resistenza che hanno segnato le sorti e l'immaginario della guerra, l'acciaieria simbolo della difesa di Mariupol e dell'Ucraina non è più un bunker inespugnato.

L'impianto è «totalmente sotto il controllo delle forze armate russe», ha annunciato in serata la Difesa di Mosca, dopo che il ministro Serghei Shoigu ha comunicato al presidente Vladimir Putin «la fine dell'operazione e la completa liberazione» della fonderia. In meno di 100 ore dall'inizio delle evacuazioni, un totale di 2.439 combattenti ucraini si è arreso consegnandosi al nemico, come ordinato del resto dallo Stato maggiore di Kiev visto che era «impossibile sbloccare» lo stallo «con mezzi militari», ha spiegato il presidente Volodymyr Zelensky.


21 MAGGIO: IL RACCONTO DELLA GIORNATA

13.50 - 13 civili uccisi

Sale a 13 il numero dei civili rimasti uccisi nelle ultime 24 ore nei bombardamenti russi nella regione orientale di Lugansk. Lo ha reso noto il capo dell'amministrazione militare regionale Sergiy Gaidai, citato dalla Bbc. Dodici sono stati uccisi nella città di Severodonetsk, snodo strategicamente importante per i russi perché il suo controllo consentirebbe alla Russia di dirigersi verso ovest e di collegarsi con le forze russe che stanno spingendo a sud-est di Izyum.

10.30 - Prosegue l'offensiva russa in Donbass

I russi continuano a "condurre operazioni offensive nella zona operativa orientale per stabilire il pieno controllo sul territorio delle regioni di Donetsk e Lugansk e mantenere il corridoio di terra con la Crimea occupata". Lo afferma lo Stato maggiore delle Forze armate ucraine nell'ultimo aggiornamento pubblicato su Facebook, aggiungendo che "prevediamo che il raggruppamento di truppe nella direzione di Kharkiv sarà rafforzato da unità della prima armata di carri armati del distretto militare occidentale"

10.05 - Zelensky: «Solo la diplomazia porrà fine alla guerra»

Il presidente ucraino lo ha detto in un'intervista televisiva. In questa fase i negoziati tra Kiev e Mosca sono però ufficialmente interrotti. "La fine (del conflitto) sarà diplomatica", ha detto Zelensky, la guerra "sara sanguinosa, si combatterà, ma finirà definitivamente solo grazie alla diplomazia"

6.30 - Mosca ferma la fornitura di gas alla Finlandia

Stop al gas, come già annunciato da Mosca, per la Finlandia dopo la sua richiesta di adesione ala Nato.Lo dichiara l'azienda del gas finlandese Gasum. Nel punto di diramazione Imaltra è stato chiuso il gas verso il Paese governato da Sanna Marin, in modo da farmare del tutto l'input richiesto.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top