“Fuori campo”, il cinema calabrese raccontato ripartendo dal territorio

Ospiti prestigiosi come Mainetti e De Angelis per i cinque giorni in cui la Settima Arte regionale valorizzerà la cultura del grande schermo nei luoghi di provincia 

39
di Alessia Principe
23 marzo 2021
12:06

Cinque località calabresi saranno protagoniste della seconda edizione di “Fuori campo”, iniziativa di promozione della cultura cinematografica e audiovisiva, organizzata dal collettivo Rete Cinema Calabria, associazione di professionisti del cinema regionali, con il contributo di Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema, Anec Calabria e Bcc Mediocrati.

Il titolo dell’edizione 2021 è “Il Cinema racconta il Territorio”, e si articolerà in una serie di attività finalizzate alla valorizzazione della cultura cine-audiovisiva d’autore, e alle caratteristiche dei territori di provincia italiani.


Saranno previsti, nei cinque giorni del programma, workshop, dibattiti e proiezioni di corti e lungometraggi del cinema indipendente italiano. “Fuori campo” avrà il suo spazio in streaming sulle pagine Facebook e YouTube di Rete Cinema Calabria, mentre le proiezioni dei film saranno fruibili sulla piattaforma MyMovies.

Mare, montagna, i borghi, la tradizione enogastronomica, il turismo esperienziale diventeranno oggetto di riflessione e valorizzazione cine-turistica, con i dibattiti in programma che vedranno la partecipazione di ospiti prestigiosi, quali i registi Marco De Angelis, Antonio di Trapani, Marco Spagnoli, Antonio Martino e i produttori Gabriele Mainetti, Donatella Palermo, Emanuele Nespeca, Luca Marino; poi ancora: lo scrittore Gioacchino Criaco, il Direttore Distribuzione di Medusa Film Paolo Orlando, il Presidente della Cineteca della Calabria Eugenio Attanasio e rappresentanti di Anec, Agici, Confartigianato, Cna cinema e audiovisivo, Fai, Parco Nazionale della Sila e Parco Nazionale del Pollino.

“Fuori Campo – Il Cinema racconta il Territorio” vuole accendere un riflettore non solo su un territorio specifico, la Calabria quale set cinematografico, ma su tutto il mondo dello spettacolo e della cultura nazionale, promuovendo il cinema d’autore e le riflessioni sulle ricadute economiche ed occupazionali che la produzione culturale dovrà favorire sempre più in epoca post-Covid.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top