Coppa Italia, Catanzaro tutto cuore ma il turno lo passa il Genoa: finisce 2-1

I giallorossi non sfigurano contro i liguri nonostante le due categorie di differenza. Al Ferraris la squadra di Calabro gioca bene ed esce dalla competizione a testa alta

4
di Francesco Spina
28 ottobre 2020
18:56

Due categorie di differenza ma il Catanzaro non sfigura contro il Genoa. Alla fine però i liguri passano il turno grazie ad una doppietta di Scamacca. 

È subito Genoa

Il match inizia con la prima conclusione di marca catanzarese: dopo appena 60 secondi, infatti, Casoli ci prova ma il tiro finisce sul fondo. Il Genoa inizia a macinare gioco, nonostante la formazione messa in campo da Maran sia del tutto sperimentale rispetto ai soliti titolari. Il vantaggio dei padroni di casa arriva all’8’: Zajc apre per Lerager, cross basso per il Scamacca che segna da due passi: 1-0.

Catanzaro pericoloso

I giallorossi dopo aver subito il gol provano a non prenderle e la squadra di Calabro cerca di farsi vedere in area di rigore avversaria. La sfrontatezza a volte paga e cosi le “aquile” sono pericolose con Baldassini al 14’ ed al 20’: nel primo caso salva Marchetti, poi è invece un giocatore rossoblù a deviare in angolo. Nel mezzo però il Genoa si era reso pericoloso con Mattia Destro che non aveva approfittato di uno svarione difensivo dei giallorossi. Nel finale di tempo è ancora il Catanzaro pericoloso: al 36’ in contropiede ma il filtrante per Fazio è preda di Marchetti in uscita, al 39’ Casoli prova il destro dalla lunga distanza. Nessun problema per Marchetti.

Secondo tempo

Occasione per il Catanzaro dopo 45 secondi con Carlini. Il Catanzaro non soffre la differenza di categoria e cerca in tutti i modi la via per il gol del pari. Palloni in area del Genoa ma è attento Marchetti. Al 12’ occasione per Evacuo che però viene anticipato da Criscito al momento della conclusione. Il Catanzaro gioca bene.

Il raddoppio di Scamacca

La squadra allenata da Calabro non sfigura al cospetto del Genoa ma i padroni di casa sono più cinici ad al 20’ trovano il raddoppio: angolo dalla destra e colpo di testa di Scamacca che realizza la sua personale doppietta. Genoa che raddoppia con il minimo sforzo. Al 28’ Casoli va al traversone dalla sinistra, Verna in area viene però anticipato dall’attento Marchetti.

Il gol del Catanzaro

I giallorossi non si perdono d’animo e trovano il meritato gol al 38’: Curriale va di testa dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Marchetti respinge con i pugni ma non può fare nulla sul tiro di Fazio che insacca all’incrocio dei pali. Nel finale il Catanzaro prova a sfondare alla ricerca del gol del pari ma la difesa del Genoa è attenta. Termina con la vittoria del Genoa dopo quattro minuti di recupero.

Il Tabellino 

GENOA: Marchetti, Biraschi, Masiello, Criscito, Czyborra, Lerager (63’ Melegoni), Radovanovic, Zajc (Cassata), Parigini (84’ Ghiglione), Scamacca (84’ Pandev), Destro (46’Pjaca). A disp: Paleari, Zima, Zapata, Goldaniga, Behrami, Micovshi, Rovella. All. Maran.


CATANZARO: Di Gennaro, Fazio, Martinelli, Riccardi (66’ Altobelli), Pinna, Baldassin (65’Verna), Risolo (75’ Risolo), Carlini (53’ Corapi), Contessa, Casoli, Di Massimo (53’ Evacuo). A disp: Mittica, Branduani, Cusumano, Salines, Evan's, Garufo. All. Calabro.


ARBITRO: Maggioni (Assistenti: Lombardi e Berti; Quarto uomo: Nicolini).


MARCATORI: 8’, 65’ Scamacca, 84’Fazio


NOTE: Partita a porte chiuse. Ammoniti: Di Massimo. Recupero: 1’pt;4’st

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio