Serie B

Catanzaro-Lecco, Vivarini: «Ora inizia un nuovo campionato». E poi: «Affrontiamo un squadra che non molla mai»

L'allenatore delle Aquile è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match che aprirà il girone di ritorno della cadetteria: «Abbiamo lavorato abbastanza bene ritrovando l’intensità»

37
di Giampaolo Cristofaro
11 gennaio 2024
14:45
Vincenzo Vivarini (Us Catanzaro)
Vincenzo Vivarini (Us Catanzaro)

«Si riparte, ora inizia un nuovo campionato. Sarà completamente diverso dal girone passato». Questo il concetto centrale che mister Vincenzo Vivarini ha espresso durante la conferenza stampa che anticipa la partita che il Catanzaro dovrà affrontare domani tra le mura amiche, alle 20.30, contro il Lecco. È la partita che apre il girone di ritorno del campionato di Serie B e i giallorossi hanno quasi l’obbligo di vincere in quanto la conclusione del 2023 non è stata proprio idilliaca avendo raccolto negli ultimi tre match (Ascoli, Brescia e Reggiana) zero punti.

Poi il tecnico abruzzese entra nel particolare sulla condizione fisica e mentale della squadra: «In queste due settimane abbiamo lavorato abbastanza bene e proprio negli ultimi giorni abbiamo ritrovato l’intensità, la cattiveria giusta». E sugli avversari: «Affrontiamo una squadra molto motivata che ha trasformato entusiasmo e caparbietà nelle proprie qualità durante il girone d’andata. È una squadra che non molla mai, ci sarà da lottare su ogni pallone mettendo rabbia e determinazione, poi, soprattutto, dobbiamo avere la fame di guadagnare campo per fare risultato.


Leggi anche

«Quando siamo rientrati dalla vacanza abbiamo fatto un bilancio – continua Vivarini -. È stato un 2023 straordinario, siamo stati straordinari a inizio e anche a fine anno. Bisogna valutare nel complesso, soprattutto quello che abbiamo fatto nel girone d’andata di Serie B. Qualcuno, magari, si poteva aspettare qualcosa di più ma è chiaro che ci sono delle difficoltà oggettive». E sul mercato: «Quest’estate volevamo fare un mercato che non abbiamo potuto realizzare e non sarà facile neanche durante la finestra invernale. E non è un discorso né societario, né relativo ai direttori. Fare mercato in questa categoria è complicato. L’importante, comunque, è riuscire a tenere unito il gruppo continuando a fare quello che è stato fatto finora cercando di sbagliare il meno possibile».

Poi il tecnico dei giallorossi ha fatto il punto sulla situazione infortuni: «Abbiamo finito con delle difficoltà, con degli infortuni importanti. Stiamo cercando di ovviare tutte le situazioni. Ci dispiace per Ghion perché è cresciuto e si è messo in evidenza qui da noi. Iemmello sta bene, per fortuna. Ha interpretato in maniera giusta tutto il periodo di recupero e negli ultimi tre giorni ha spinto tanto perché ha una grande voglia di tornare in campo».

Leggi anche

«Sarà una partita dura perché il Lecco è una squadra mai doma». Vivarini poi chiude con un’analisi tattica accurata: «Da quando hanno cambiato allenatore, hanno cambiato marcia. Fanno un 4-3-3 propositivo e sono ben organizzati anche in fase di sviluppo. Dobbiamo farci trovare pronti per non soccombere a questa intensità. Si vogliono salvare e lotteranno fino alla fine del match, noi ci dovremo fare trovare pronti».

I convocati 

Mister Vivarini ha convocato 23 giocatori per la sfida di domani con il Lecco. Di seguito l'elenco completo.

Portieri: 1.Fulignati, 16.Sala, 22.Borrelli

Difensori: 5. Krastev, 14. Scognamillo, 23. Brighenti, 32. Krajnc, 72. Veroli

Centrocampisti: 8. Verna, 20. Pontisso, 21. Pompetti, 24. Sounas, 27. Vandeputte, 30. Belpanno, 33. Oliveri, 77. Katseris, 92. Situm

Attaccanti: 7. D’Andrea, 9. Iemmello, 19. Stoppa, 28. Biasci, 70. Ambrosino, 99. Donnarumma

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top