Lega Pro, tris del Catanzaro ad Avellino: le aquile vincono 3-1

VIDEO | Nella nona giornata del campionato i giallorossi tornano alla vittoria battendo la squadra di Braglia

6
di Francesco Spina
8 novembre 2020
17:15

Inizio di gara cauto per i padroni di casa di mister Braglia, il Catanzaro invece ha un approccio al match ottimo: la squadra di Calabro sin dai primi minuti mette pressione ai “lupi”. All’8’ il primo affondo del Catanzaro che Carlini che a tu per tu con Pane calcia alto. Alla mezz’ora ci prova Di Massimo: pallone alto.


Botta e risposta

L’Avellino esce fuori solo al 32’ ma è subito incisivo: la squadra di Braglia passa in vantaggio con Fella che in rovesciata sorprende Branduani. E’ un eurogol. Il vantaggio dell’Avellino dura solo dieci minuti: al 42’, infatti, il Catanzaro pareggia con Curiale. Anche il gol dei giallorossi è da cineteca: tiro –cross che si insacca alle spalle di Pane. Primo tempo che finisce con le squadre che vanno al riposo sul pari ma nel complesso meglio il Catanzaro.



Secondo Tempo

Inizio di secondo tempo pazzesco al “Partenio” con i campani che restano in dieci: fallo di Miceli su Carlini e doppio giallo. Sul calcio di punizione che ne segue Contessa manda alto sulla traversa. Il Catanzaro spinge alla ricerca del gol del 2 a 1 cercando di approfittare anche della superiorità numerica.


Aquile in vantaggio

Al 58’ il Catanzaro passa in vantaggio: è bravo di Massimo in contropiede a bucare Leoni di destro. Veementi le proteste dell’Avellino per una presunta posizione di fuorigioco dell’attaccante catanzarese.


La partita si innervosisce, l’Avellino in dieci cerca di difendersi in tutti i modi, il Catanzaro invece cerca il pertugio giusto per segnare il terzo gol. Al 62’ dai 30 metri ci prova D’Angelo ma il pallone finisce altissimo: l’Avellino tenta di raggiungere il pari con tutte le forze ma il Catanzaro è attento. Aloi al 72’ ci prova ancora una volta dalla distanza: anche in questo caso il tiro finisce alto.


Tris del Catanzaro

Il Catanzaro la chiude al 76 con Di Piazza: splendido il contropiede dei giallorossi con l’attaccante che lanciato da Martinelli sul filo del fuorigioco entra in area e batte Leoni. L’Avellino cerca di segnare il gol che riaprirebbe il match e con Ciancio ed Aloi impegna Branduani: il portiere catanzarese fa però ottima guardia. Finisce qui con il Catanzaro di Calabro che fa festa. È la prima vittoria del Catanzaro nella sua storia ad Avellino. 

 

Il tabellino 

MARCATORI: 31' pt Fella (A), 41' pt, 41' pt Curiale (C), 12' st Di Massimo (C), 30' st Di Piazza (A).

AVELLINO (3-4-1-2): Pane (33' pt Leoni); Rocchi, Silvestri L., Miceli; Adamo (7' st Tito), Aloi, D'Angelo, Ciancio; Errico (24' pt Bernardotto); Fella, Santaniello (7' st Silvestri M.). A disp.: Dossena, Nikolic, Rizzo, Bruzzo, Burgio, De Francesco, Mariconda. All.: Braglia.

CATANZARO (3-4-3): Branduani; Fazio, Martinelli, Riccardi (11' st Garufo); Casoli, Verna, Risolo (36' st Altobelli), Contessa; Curiale (23' st Di Piazza), Di Massimo (23' st Corapi), Carlini. A disp.: Iannì, Di Gennaro, Salines, Riggio, Pinna, Baldassin, Altobelli, Cusumano, Evacuo. All. Calabro.

ARBITRO:  Andrea Colombo della sezione di Como (ASSISTENTI: Fontemurato di Roma 2, Ciancaglini di Vasto. QUARTO UOMO: Petrella della di Viterbo)

NOTE: Partita a porte chiuse. AMMONITI: 34' pt Martinelli (C), 44' pt Miceli (A), 8' st Riccardi (C) e 37' st Rocchi (A) per gioco scorretto, 16' st Tito (C) 26' st Braglia (all. Avellino) per proteste. ESPULSI: 1' st Miceli (A) per doppio giallo. 

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio