Mare, l’Arpacal segnala punti non conformi a Corigliano-Rossano e Paola

Rilevati esiti sfavorevoli per i parametri "escherichia coli" su tre campioni d'acqua: uno prelevato nella città dello Ionio e gli altri due nel Tirreno

519
di Redazione
13 agosto 2021
09:31

Un punto non conforme a Corigliano-Rossano e due a Paola. È quanto segnala il Servizio tematico Acque del dipartimento provinciale di Cosenza dell’Arpacal, che ha informato i due Comuni, la Regione Calabria e il Ministero della Salute.

A Corigliano-Rossano le analisi sono state eseguite su un campione di acqua di mare prelevato in data 10/08/2021 presso la stazione di campionamento denominata “Casello Toscano”, dove è stato rilevato esito sfavorevole per il parametro microbiologico “enterococchi intestinali”, con valore superiore a quello imposto dalla normativa vigente.


A Paola i campioni sono stati invece prelevati in data 11/08/2021 presso le stazioni di campionamento denominate “200 mt nord Canale prospiciente depuratore” e “200 mt sud Canale prospiciente depuratore”. Anche qui è stato rilevato esito sfavorevole per il parametro microbiologico "escherichia coli" con valore superiore a quello imposto dalla normativa vigente.

Come prevede la normativa, ora spetta ai due Comuni, come d’altronde richiesto dall’Arpacal, comunicare all’Agenzia le misure di gestione intraprese, come l’individuazione delle cause di inquinamento, i programmi d'intervento, la rimozione delle cause, nonché le relative ordinanze sindacali di divieto alla balneazione per i tratti indicati.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top