Terremoti in Calabria, anche il Crotonese interessato dallo sciame sismico

Dopo i movimenti nel Catanzarese e nel Cosentino sono tre le scosse registrate da questa mattina

di Redazione
7 febbraio 2020
12:45
65
Un sismografo
Un sismografo

Uno sciame sismico sta tenendo in apprensione da alcuni giorni la popolazione della costa ionica crotonese. Dopo la scossa registrata lo scorso 5 febbraio, la terra ha continuato a tremare anche nella giornata di ieri e nella prima mattinata di oggi.

 

Per la precisione alle ore 4:37 quando l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato un sisma di magnitudo 3.1 con epicentro in mare, a 19 chilometri di profondità, davanti alla cittadina di Cirò Marina interessando anche i comuni limitrofi di Cirò, Melissa, Crucoli e Strongoli.

 

Poche ore prima, all'1:03, è stata registrata nella stessa zona una scossa di magnitudo 2.1 a 23 chilometri di profondità mentre nella serata di ieri, alle ore 22:51 la scossa è stata di magnitudo 2.0 e a soli 9 metri di profondità. Non si registrano danni a cose e persone.

 

Quelli registrati nel Crotonese non sono gli unici eventi sismici registrati in Calabria ultimamente. Da giorni, ripetute scosse, per fortuna senza conseguenze, si registrano, quasi quotidianamente, nella Presila catanzarese. Scosse, anche in questo caso senza conseguenze, sono state rilevate, e avvertite dalla popolazione, nel Cosentino.

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio