Sanità, Comocal contro Scura

Ha deciso di adottare le vie legali e di chiedere che venga impugnato il decreto del commissario Scura il Comocal, comitato che racchiude i comitati montani. I dettagli nel servizio

di Tiziana Bagnato
15 giugno 2015
09:41

Produrre un’istanza da presentare al Presidente della Repubblica e al Tar per chiedere  che venga impugnato il decreto sulla riorganizzazione della rete ospedaliera, con particolare riferimento, alla parte relativa agli ospedali di montagna. E’ quanto si propone di fare il Comocal,  l’associazione dei Comitati degli Ospedali Montani,  attraverso il presidente Alessandro Sirianni e il vice presidente, Salvatore Albanese.


Ne ricorso vengono evidenziate le incongruenze del piano sulla riorganizzazione della rete ospedaliera che andrebbero ad incidere, in particolar modo, nella tempistica dell’emergenza, nei Lea e sul depotenziamento dei presidi montani. Provvedimenti quelli contenuti nel decreto che non troverebbero giustificazione in motivazioni di carattere economico.



Ora i comitati avranno circa due mesi di tempo per produrre elementi di supporto necessari affinché il legale possa costruire il ricorso. La linea sarà sicuramente quella di puntare il dito contro il taglio dei servizi di primo livello che precarizzerebbe l’erogazione dei servizi.  A rassicurarli sentenze già passate in giudicato, non ultime quelle che hanno interessato il Consiglio di Stato sugli ospedali di Trebisacce e Praia a Mare.

Giornalista
COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top