Aggressioni e violenze nei confronti delle mogli, nel Cosentino due uomini allontanati da casa

Si tratta di fatti distinti avvenuti a Bisignano e Acri. In questa ultima circostanza la donna aveva riportato un trauma cranico

4
di Redazione
29 ottobre 2021
09:09

I Carabinieri della Compagnia di Rende hanno eseguito due provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare. A Bisignano, eseguita un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla parte offesa nei confronti di un uomo originario di Cosenza di 42 anni, già denunciato per maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie convivente, che ha subito per anni le aggressioni dell'uomo. Alla donna erano anche stati sottratti, in una prima fase di separazione, gli elettrodomestici presenti nell'abitazione.

Ad Acri, eseguita un’altra ordinanza simile nei confronti di un uomo di 53 anni, ritenuto responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie, che ha subito soprusi fisici e psicologici. Alla donna era stato riscontrato anche un trauma cranico. I maltrattamenti avvenivano pure alla presenza dei figli minori, davanti ai quali l’uomo pronunciava frasi offensive, umiliando la moglie ed accusandola di inesistenti relazioni extra coniugali.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top