Catanzaro, ritrovati 51 apparecchi Pos: erano in una casa abbandonata di via Isonzo

Le macchine per il pagamento elettronico erano state rubate tra il 2 e il 4 gennaio scorsi. Il loro valore di mercato è di quasi 10mila euro

17
9 gennaio 2021
11:39

I carabinieri della stazione di Catanzaro Santa Maria a seguito di un servizio finalizzato al controllo del territorio, con particolare attenzione al contrasto del fenomeno delle occupazioni abusive di appartamenti in zona sud, hanno rinvenuto all’interno di un appartamento abbandonato e inagibile di viale Isonzo, numerose scatole piene di cui molte ancora sigillate.

In tutto si trattava 51 apparecchi per pagamento del tipo Pos nuovi. A seguito di un primo controllo investigativo i militari accertavano che quanto rinvenuto era frutto di un furto avvenuto a Catanzaro tra il 2 e il 4 gennaio 2021 ai danni del furgone di un dipendente di un’azienda specializzata nell’installazione di quei manufatti.


Il materiale rinvenuto, il cui valore di mercato è pari a quasi 10.000 euro, è stato sottoposto a sequestro dai militari operanti al fine di proseguire con le indagini di competenza.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top